messina

Giovanni Picone DG di MessinaServizi

Sarà Giovanni Maria Picone il primo direttore generale della messina Servizi. Trapanese, potrebbe diventare operativo entro un mese. Domani nuova riunione alla provincia per cercare di trovare una soluzione per il transito dei 550 lavoratori nella nuova società.

Giovanni Picone DG di MessinaServizi

Messinaservizi, ci riprova. L'ennesimo tentativo di attivare la nuova società ancora una volta è saltato. Lunedì prossimo avrebbe dovuto iniziare a operare in autonomia ma ancora una volta arriverà un rinvio.
I tempo previsti per il passaggio dei lavoratori sono trascorsi senza che sia trovata una via condivisa per la formula da adottare.
Sindacati divisi, SRR che cerca la via migliore fra le ordinanze regionali, Messinaservizi e palazzo Zanca che aspettano tifando per un passaggio diretto, piuttosto che per il transito attraverso SRR.
Domani ancora un incontro che definire ultimo o decisivo è davvero un azzardo. Stavolta appuntamento alla Provincia, senza i sindacati, ma con Ato, SRR, MessinaServizi e comune a cercare di cavare il ragno dal buco.
C'è una data limite, quella del 4 ottobre, quando in tribunale sarà discusso il futuro della MessinaAmbiente e possibilmente il successore dovrebbe essere stato attivato per evitare un potenziale blocco dell'operazione.
MA intanto a palazzo Zanca è stato scelto il nuovo direttore generale della Messina Servizi.
Si chiama Giovanni Maria Picone ed è trapanese. Il suo nome è quello che scelto dall'amministrazione di palazzo Zanca, e ora deve essere solo ratificato dall'assemblea dei soci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi