Del 1660

Scoperta traduzione cinese lettera Madonna ai messinesi

Scoperta traduzione cinese lettera Madonna ai messinesi

Due studiosi hanno scoperto al museo regionale di Messina una piccola tela con delle iscrizioni, che sarebbero la traduzione in cinese della lettera della Madonna ai messinesi. Purtroppo le precarie condizioni in cui versa la tela pregiudicano la lettura integrale del testo. 
Tuttavia, Agostino Giuliano, esperto Catalogatore del Museo di Messina, è riuscito a ricostruirne la storia del reperto,
collegandolo all’ambiente gesuitico messinese del XVII secolo, e a ipotizzare il contenuto dell’iscrizione cinese. Ipotesi che,
passata al vaglio di Maurizio Scarpari, sinologo dell’Università Cà Foscari di Venezia, si è dimostrata corretta. Si tratta,
infatti, di una copia in cinese della famosa Lettera della Madonna ai messinesi, realizzata e inviata dalle Indie Orientali
intorno al 1660 da un giovane gesuita, Metello Saccano, a Padre Placido Giunta, Rettore in quegli anni del Noviziato di Messina.
Diverse sono le lettere spedite dal Saccano a Placido Giunta. Fu probabilmente in una di queste occasioni che la «Sacra
Epistola», tradotta in lingua cinese, approdò a Messina. Il culto della Madonna della lettera nasce perché secondo la
tradizione, san Paolo, giunto a Messina per predicare il Vangelo, trovò la popolazione ben disposta e alcuni messinesi
chiesero di accompagnarlo per poter conoscere la Madonna di persona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

105 assunzioni al "Piemonte"

105 assunzioni al "Piemonte"

di Marina Bottari

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Via dei Mille, rubate 15 piantine

di Maurizio Licordari