Messina

Da sabato la settimana della mobilità, e torna l'isola

Da sabato la settimana della mobilità, e torna l'isola

“Il diritto alla mobilità è il diritto alla libertà”, e anche se a piccoli passi, per il sindaco Renato Accorinti la città di Messina sta arrivando a tagliare dei traguardi che fino a qualche anno fa sembravamo irraggiungibili come aver fatto diventare l'Atm, da ultima azienda della Sicilia, un esempio da imitare anche nel resto del Paese. In assenza dell'assessore Gaetano Cacciola, oggi fuori città, è stato il dirigente del dipartimento, l'ing. Mario Pizzino, ad illustrare le iniziative in programma per la “Settimana europea della mobilità” che si aprirà sabato prossimo e durante la quale il “trasporto sostenibile” oltre che le azioni mirate del Comune di Messina  saranno sotto la lente d'ingrandimento degli esperti. Protagonista per due giorni, sabato e domenica, sarà l'isola pedonale, che tornerà in via dei Mille, dalla via Tommaso Cannizzaro alla via Nino Bixio,  e sul viale San Martino, da piazza Cairoli a via S. Cecilia. Durante la settimana, che si concluderà venerdì 22, sarà possibile acquistare il biglietto speciale dell'Atm, valido dal 16 al 22 al costo di 5 euro, e partecipare ad un concorso fotografico sul tema “La città vista dal mezzo pubblico”, con in palio un abbonamento urbano mensile gratuito. I convegni si terranno tutti i giorni da martedì a venerdì, al palacultura Antonello, a partire dalle 9,30. Il primo giorno di parlerà delle sperimentazioni in città; mercoledì delle buone pratiche da importare; giovedì delle  tecnologie per migliorare la qualità della vita e infine venerdì saranno i professionisti del settore a presentare il Piano urbano per la mobilità sostenibile. Il mobility manager , Silvana Mondello, in linea con le riflessioni del sindaco, ha ribadito l'importanza dell'iniziativa che offre ai cittadini l’opportunità di valutare il cambiamento nel proprio comportamento quotidiano, riscoprendo il piacere di camminare, di andare in bicicletta, pianificando un uso intelligente del mezzo privato e approfittando del trasporto pubblico, ottenendo così oltre che un risparmio economico notevole,  anche  un netto miglioramento della qualità  della vita e dell'ambiente che ci circonda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi