Università

Via alla lunga corsa all’ermellino

Una sentenza del Tar di Perugia potrebbe aprire a breve la strada ad elezioni per il rettorato (pronto un ricorso). E c’è già fermento tra i vari schieramenti. I prof. Pietro Navarra, Puccio Anastasti e Antonio Saitta possibili candidati. Ora si vota per i Dipartimenti.

Via alla lunga corsa all’ermellino

Entro il 21 bisognerà presentare
le candidature, a quel
punto tutto sarà più chiaro. Al momento
tutti giocano a nascondersi,
ma di riunioni se ne sono tenute
già molte. Due gli attuali prorettori
che guardano all’ermellino: i
prof. Pietro Navarra e Giuseppe
Anastasi. Il primo, docente di Economia
Pubblica a Messina, ma anche
alla University of Pennsylvania
di Philadelphia e coordinatore
di un Programma alla London
School of Economics, è di fatto il
principale candidato, supportato
da alcuni presidi e da numerosi
docenti che rappresentano la linea
giovane dell’Ateneo (molti i
quarantenni). Al vertice
dell’Ateneo ci pensa anche Giuseppe
Anastasi,
prorettore e sempre
vicino alle posizioni di Franco
Tomasello.
Sull’altro fronte il nome più
gettonato è quello di Antonio Saitta,
docente a Giurisprudenza e
noto amministrativista, già vicesindaco
ai tempi dell’Amministra -
zione di Francantonio Genovese
(con cui comunque non c’è mai
stato feeling).  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi