SCILLA

Messinese gira seminudo per strada

E' stato arrestato a Scilla. In stato di alterazione psicofisica, ha opposto resistenza ai militari

Messinese gira seminudo per strada

È stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Scilla per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per violazione di domicilio e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale: si tratta del 34enne messinese Filippo Squillaci, senza fissa occupazione e già noto alle forze dell’ordine, che lunedì si aggirava in stato confusionale e seminudo nelle vie centrali della cittadina della Costa Viola.

A dare l’allarme è stata una telefonata al “112” intorno alle 13 del 21 agosto: un privato cittadino, infatti, aveva notato la presenza del tutto sui generis del giovane messinese per le strade di Scilla.

Insieme ai militari della Stazione hanno operato anche i colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Villa San Giovanni: in pochissimi minuti l’uomo è stato rintracciato ed è scattato l’inseguimento.

Il messinese, infatti, ha cercato di darsi alla fuga a piedi, raggiungendo dapprima la stazione ferroviaria e poi passando da diversi terreni ed abitazioni private nel tentativo di far perdere le proprie tracce.

Raggiunto dai carabinieri dopo un lungo inseguimento per le vie della cittadina, Filippo Squillaci ha opposto viva resistenza all’arresto, rifiutando tra l’altro di fornire le proprie generalità ai militari.

È stato così immobilizzato e accompagnato alla Stazione dei Carabinieri di Scilla da dove, al termine delle formalità di rito, è stato portato al Comando della Compagnia di Villa San Giovanni e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo come disposto dalla competente Autorità giudiziaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi