MESSINA

Incontro per MessinaServizi

Tra gli argomenti in discussione il trasferimento dei lavoratori dell'Ato3 nella neonata società. Nei prossimi giorni previste altre tappe di avvicinamento in attesa dal 15 settembre quando si conoscerà il destino di Messinambiente a rischio fallimento

Rifiuti, comincia l’era della MessinaServizi

Riunione tecnica a Palazzo Zanca tra la neonata MessinaServizi Bene Comune e i sindacati. Tra gli argomenti in discussione il trasferimento dei lavoratori dell'Ato3. E' stato un incontro propedeutico a quelli successivi che dovranno definire la questione nei dettagli. Presenti l'amministratore unico Beniamino Ginatempo,l'assessore Daniele Ialacqua, il rappresentante di Ato3 Messina Michele Trimboli e i rappresentanti delle sigle sindacali.

Chiesto che il transito avvenga sulla base dell’art. 6 del CCNL di categoria, che prevede appunto il passaggio diretto dei lavoratori e la loro tutela, nel caso di cambi di gestione da una società a partecipazione pubblica ad un’altra partecipata pubblica. I dipendenti, in totale 51, transiteranno in modo automatico nell’ambito della nuova società. Analoga richiesta è stata fatta anche per i lavoratori della Messinambiente, con il medesimo criterio di passaggio.

Invitato formalmente l’assessore Daniele Ialacqua a sollecitare il consiglio comunale per  esitare tutti gli atti propedeutici al transito dei lavoratori prima del 15 settembre, data in cui il giudice dovrebbe esprimersi sul fallimento di Messinambiente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi