Messina

L’Olymparty si conferma
evento di successo

Grande riscontro per il fitness, spettacolari acrobazie delle moto d’acqua e non sono mancate le visite a sorpresa. Boom di presenze nella giornata finale conclusa dall’apprezzato concerto degli Zero Assoluto

L’Olymparty si conferma  evento di successo

Dopo quattro indimenticabili giorni ricchi di emozioni, Il Messina Olymparty, la mega convention di musica e sport che si è svolta al lido Spiaggia d’oro, è giunta al termine. Un finale col botto quello che ha coinvolto oltre tremila persone, che si sono divertiti ballando sulle note degli Zero Assoluto ma non solo. Tra i tanti eventi che hanno caratterizzato l’ultima giornata, uno spazio speciale è stato riservato alla tappa del campionato regionale di moto d’acqua “Fim-Coni-Regione Sicilia”, organizzata dall’associazione Motonautica dello Stretto e vinta da Alberto Sciotto. «Mi sembra doveroso – ha affermato Giuseppe Arcanà, delegato per Messina – ringraziare il Mop ed in particolare la Mediterranea Eventi per averci dato la possibilità di realizzare questo progetto in comune, permettendo così che fosse disputato un appuntamento ufficiale nella nostra città, dalla quale mancava da tantissimi anni». La competizione si è divisa in due manche, da dieci minuti ciascuna, durante le quali i piloti hanno dovuto percorrere un circuito di sei boe: alla fine il turno è stato aggiudicato a chi ha effettuato il maggior numero di giri. Gli appassionati del fitness hanno potuto assistere alla lezione di jazzercise con il presenter Mario Maniaci, responsabile italiano per l’America. «È stata Patrizia Scaglione ad invitarmi all’Olymparty- ha raccontato l’istruttore – ho accettato volentieri perché sono nato qui e per me è stato un ritorno alle origini. Il gruppo Messina jazzercise è fortissimo, i componenti lavorano molto bene e tra di loro sono molto ben coordinati. Il Jazzercise è un fitness dance program, che è nato tanti anni fa e si è evoluto nel tempo, cercando di adeguarsi alle richieste del mercato». E anche la Zumba ha visto un ospite d’onore: la presenter Angela Verrrelli. Grande successo per il Beach rugby, come ha ricordato il responsabile Andrea Bucchiarone: «Il nostro rappresenta uno sport in crescita, lo dimostrano i numeri che abbiamo avuto con la nostra società la Clc Messina. Infatti, abbiamo tesserato oltre 430 atleti e siamo stati il team che ha sviluppato più campionati nel corso dell’anno in tutta la Sicilia. Il Mop –ha continuato – è un evento a cui non intendevamo mancare, questa è la quarta edizione a cui abbiamo partecipato, una kermesse bellissima, unica nel suo genere». Piacevole sorpresa, la visita dell’ex calciatore del Messina Daniele Portanova: «Messina è una città che porto sempre nel cuore, nella quale ho vissuto gli anni più belli della mia carriera», ha detto. In serata la scena è stata tutta dedicata alla musica, con i live di Novo e Gabdori, la sigla del Mop targata Bisha & Syzer “Ombrelloni e Selfie”, e l’attesissimo concerto degli Zero Assoluto che ha fatto ballare e cantare tutto il pubblico dell’Olymparty sotto il cielo stellato di Mortelle. Un concerto emozionante, non solo per coloro che amano il duo pop italiano. Fino a tarda notte, poi, con l’autoriz - zazione in deroga del Comune, centinaia di giovani si sono divertiti con il closure party animato dal dj set di Fabrizio Duca e del neo vincitore del dj contest Andrea Gugliandolo. «Pensiamo già alla prossima edizione in cui gli sport minori avranno importanza eguale a quelli principali, un’attività su cui investiremo sempre di più sarà quella del fitness –ha rivelato il presidente del Mediterranea Eventi –. Non c’è vittoria più bella di quella in cui a vincere siamo tutti, perché abbiamo fatto un evento in una città che se lo merita. Aspettiamo già il Mop invernale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi