Messina

Prova a evadere, ma la polizia lo riacciuffa

Sfumato il tentativo di evasione di un noto pluripregiudicato messinese che era all'Ortopedico in regime di detenzione

Prova a evadere, ma la polizia lo riacciuffa

Pensava di farla franca il pluripregiudicato Mario Fisichella, messinese di 51 anni, che ieri mattina è evaso dall’Istituto Ortopedico del Mezzogiorno Italiano presso il quale  era ricoverato in regime di detenzione.

A scatenare la decisione di sottrarsi all’espiazione della pena tentando la fuga la notizia delle dimissioni in giornata dalla struttura ospedaliera con conseguente rientro al carcere di Gazzi dove era detenuto per i plurimi reati di estorsione.

Immediato l’allarme diramato dalla sala operativa del luogo ed altrettanto immediate le ricerche che coinvolgevano oltre che la Polizia Penitenziaria le Volanti della Questura di Messina.

I poliziotti passavano a setaccio l’intero quartiere di Ganzirri luogo nel quale insiste il nosocomio sopra precisato senza tralasciare le aree adiacenti l’abitazione di Fisichella.

Solo nel tardo pomeriggio, dopo estenuanti ricerche, transitando per l’ennesima volta su Viale Giostra riconoscevano il ricercato bloccandolo prontamente.

Arrestato con l’accusa di evasione il predetto veniva condotto presso gli uffici di polizia per poi essere trasferito dietro disposizione dell’Autorità Giudiziaria presso la casa circondariale di Messina Gazzi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi