Messina

Quando un artigiano attraversò lo Stretto in bici

Quando un artigiano attraversò lo Stretto in bici

L'impresa di questa mattina, l'attraversamento dello Stretto con una Vespa anfibia, ha uno storico precedente dovuto all'ingegno dell'artigiano messinese Giovanni Fazio che nel 1970 inventò la "bici di mare" con la quale un suo collaboratore (Francesco Di Fede) riuscì ad arrivare in Calabria dove fu accolto da una folla festante. Ecco le immagini d'epoca pubblicate dal nostro giornale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi