taormina

Riaperte "Le Rocce", un giorno storico

In esposizione un viaggio nella memoria, tra gli scatti che raccontano la storia della Fiumara e dell'Atelier sul Mare

Riaperte "Le Rocce", un giorno storico

"Le Rocce sono state finalmente restituite ai cittadini del mondo: oggi è un giorno storico perché la Bellezza si è manifestata grazie alla natura, alla cultura e alla conoscenza di questo poggio incantato". È il "messaggio" del presidente della Fondazione Fiumara d'Arte, Antonio Presti, nel giorno dell'inaugurazione delle Rocce di Capo Mazzarò di Taormina. In esposizione un viaggio nella memoria, tra gli scatti che raccontano la storia della Fiumara e dell'Atelier sul Mare - modelli visionari di quel progetto artistico internazionale che prenderà vita nei prossimi anni a Taormina - il confronto tra passato e presente del sito, con la mostra Taormina Cinema (curata dal segretario generale di TaoArte Ninni Panzera) a completare una ricognizione tra i fasti del passato e le ambizioni del futuro. "Adesso bisogna condividere con le istituzioni, gli imprenditori, gli eredi geneticamente onesti e i sognatori di visioni contemporanee - ha aggiunto Presti - con l'obiettivo di sviluppare concretamente un percorso collettivo di politiche culturali e socio-economiche valide per l'intero comprensorio, dalla Valle dell'Alcantara al Parco dell'Etna". "Faccio appello universale alle forze economiche sane - ha a aggiunto - a fondazioni, associazioni, imprenditori che vogliono contribuire alla creazione di un nuovo percorso di bellezza. Siamo aperti a qualsiasi tipo di collaborazione e contributo per creare una filiera virtuosa in nome dell'impegno etico, estetico e civile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi