Messina

Si è insediato il nuovo procuratore capo De Lucia

Si è insediato il nuovo procuratore capo De Lucia

Si è insediato stamane il nuovo procuratore capo di Messina Maurizio De Lucia. Nel corso di una cerimonia nell'aula della Corte d'assise ha preso formalmente possesso delle funzioni davanti al presidente del Tribunale Antonino Totaro e al procuratore aggiunto Sebastiano Ardita, che in queste ultime settimane ha retto l'ufficio in attesa del suo arrivo.

A salutare De Lucia, magistrato di grande esperienza con un passato di prestigio alla Procura di Palermo negli anni dell'ascesa dei Corleonesi di Totò Riina, e poi alla Procura nazionale antimafia, sono venuti in tanti a Messina. C'erano tra gli altri il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, il capo della Procura di Roma Giuseppe Pignatone, il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi. C'erano anche il primo presidente della Corte d'appello Michele Galluccio e il neo procuratore generale Vincenzo Barbaro. Quest'ultimo, nel salutare il collega appena insediato, ha tracciato un breve quadro del contesto messinesi e delle principali emergenze da affrontare, a cominciare dal fenomeno mafioso in città e in provincia.
De Lucia nel corso del suo intervento ha sottolineato tra l'altro come il mestiere di magistrato sia soprattutto servizio nei confronti della collettività, e si è detto molto onorato di venire a lavorare in una città come Messina, dal grande passato e dalle illustri tradizioni.


Poi De Lucia, dopo aver ringraziato tutti i magistrati che hanno voluto essere presenti nel giorno del suo insediamento, ha rivolto un saluto ai colleghi di Messina, affermando di conoscere già bene il contesto in cui si dovrà muovere. "Ci saranno più riunioni, più condivisione, più ragionamenti", ha detto salutando tutti i colleghi dell'ufficio peloritano che nel giorno del suo insediamento erano nell'aula dell'Assise a testimoniargli lo loro vicinanza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi