Emergenza

Incendi a Messina, situazione critica

Il fuoco punta verso l'Annunziata. Impegnati VVF e Forestale per lo spegnimento oltre a due canadair. Chiusa la galleria San Jachiddu fra Giostra e Annunziata. Incendi anche a Tipoldo e San Filippo

Incendi a Messina, situazione critica

Numerosi incendi di vaste proporzioni si sono sviluppati a Messina. La situazione è molto critica per carenza di personale dei vigili del fuoco.  Il presidente dell'Amam, Leonardo Termini, ha disposto l'apertura della sede di viale Giostra per consentire ai vigili del fuoco il rifornimento delle autobotti.Sul posto anche l'assessore alla Protezione Civile Sebastiano Pino.

Con il calar della sera i canadair hanno dovuto sospendere le lo loro attività.

Roghi in via San Jachiddu, nel rione Annunziata e a San Michele e sui monti peloritani. Le fiamme hanno lambito anche alcuni abitazioni, e al momento sono attivi due canadair e 10 squadre del vigili del fuoco. Roghi anche a contrada Baglio, e nei rioni Minissale e San Filippo.

Inoltre a causa del vasto incendio che, da questa mattina, sta devastando l'area boschiva dei villaggi collinari nord, due centraline dell'Enel che alimentano gli impianti di sollevamento di Amam sono rimaste danneggiate, impedendo così l'approvvigionamento regolare dei serbatoi utilizzati dagli abitati di San Michele, San Rizzo, Castanea, Pisciotto, le Reginella, tutte le 'Masse'. In questi centri, dunque, domani non sarà possibile assicurare la regolare distribuzione idrica. Appena si potrà accedere sui luoghi, i tecnici di Amam provvederanno a verificare l'entità dei danni subiti dagli impianti a stimare i tempi di ripristino della normale distribuzione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

V.Emanuele, ecco il programma

V.Emanuele, ecco il programma

di Giuseppina Borghese