messina

La Fiera riapre il primo agosto

Un mese, aperta la manifestazione d'interessi

fiera messina

Le offerte dovranno essere presentate entro il 20 luglio e contenere un programma di iniziative di tipo ludico, ricreativo, culturale e di aggregazione sociale. A giudicare quale delle proposte sia più adeguata allo spazio e al bando, sarà una commissione composta da un membro della Soprintendenza, della Capitaneria di Porto e dell’Autorità Portuale.

A causa dei lavori di ristrutturazione di alcuni padiglioni e del portale principale, non tutta la cittadella è utilizzabile. Lo spazio è quello centrale, circa 11.800 metri quadri, con un solo ingresso, quello laterale. Costo del canone fino al 30 agosto 7500 euro.

Con la presentazione del bando, l’Autorità Portuale chiude la disputa con il Comune per la migliore gestione possibile dello spazio fieristico. Negli anni scorsi era stato presentato un documento “condiviso” ed anche il programma degli eventi contemperava le esigenze di rientro dalle spese  (con i mercatini estivi tipici della fiera messinese post campionaria) e la possibilità di fare qualità e cultura. Quest’anno, dopo un estenuante tiramolla, non c’è stato accordo e l’AP, prima aveva deciso di tener chiusa l’area e poi è partita con questo bando autonomo per un mese, aprendo alla città la Fiera anche quest’estate.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi