MESSINA

Scarcerati due dei cinque giovani coinvolti nel pestaggio di un 29enne

Si tratta di Luigi Bruno, 20 anni, e Michele Leggio, 21. Dal carcere ai domiciliari passano invece Alessio Doddis, 20 anni e Giosuè Di Stefano, di 18. Nella casa circondariale di Gazzi resta rinchiuso il 19enne Giovanni Tavilla

Movida violenta, giovane picchiato

Due dei cinque  giovani arrestati dalla Polizia in seguito al pestaggio di un giovane lo scorso 20 maggio,  sono stati scagionati e scarcerati dal tribunale della libertà per insussistenza di prove. Si tratta di Luigi Bruno, 20 anni, e Michele Leggio, 21. Dal carcere ai domiciliari passano invece Alessio Doddis, 20 anni e Giosuè Di Stefano, di 18. Nella casa circondariale di Gazzi resta rinchiuso il 19enne Giovanni Tavilla. I 5 giovani sono difesi dagli avvocati, Salvatore Silvestro, Antonello Scordo, Giovanni Caroè, Daniela Garufi e Nino Cacia.
Per quest'ultimo, difensore di Michele Leggio, scagionato, “resta l'amarezza per la vicenda che ha riguardato uno studente universitario incensurato, il quale - per il provvedimento oggi annullato - è stato fatto oggetto di feroci attacchi sui numerosi social network a seguito del legittimo esercizio del diritto di cronaca della stampa. Occorre maggior prudenza nella valutazione degli elementi offerti dalla pg, continua l'avv. Cacia, ed è necessario considerare che l'attività difensiva può essere strumento di leale ausilio alle scelte dell'autorità giudiziaria”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

V.Emanuele, ecco il programma

V.Emanuele, ecco il programma

di Giuseppina Borghese