capo d'orlando

Nuova segnaletica sul litorale

Interventi anche sulla pista ciclabile del lungomare Ligabue

Nuova segnaletica sul litorale

Capo d’Orlando si rifà il look per la stagione estiva. In settimana verranno ultimati i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale su tutto il litorale, dall’incrocio con il torrente Forno alla zona di Bagnoli e il posizionamento degli “occhi di gatto” a delimitare la pista ciclabile. Lo rende noto Palazzo Europa, con un comunicato stampa di queste ore cercando così di smorzare le polemiche che da giorni sui social puntano l’indice sulla deficienza della segnaletica stradale.

In particolare le “lamentele” riguarda la mancanza della segnaletica orizzontale che demarca la pista ciclabile del lungomare Ligabue; mancanza che mette a rischio l’incolumità degli amanti delle due ruote. Meglio tardi che mai ed ecco che l’Amministrazione Ingrillì corre ai ripari spiegando che sono «interventi programmati da tempo», come dice a nome dell’Amministrazione Comunale, l’assessore Cristian Gierotto, e che «si inquadrano in un contesto di incremento della sicurezza stradale nel periodo estivo, quello di maggiore transito automobilistico e pedonale».

Inoltre, già in questa settimana verrà completata l’installazione delle docce nel tratto dal torrente Bruca verso Tavola Grande. Si procederà, quindi, con la posa delle scalette nell’ultimo tratto di lungomare in cui sono stati realizzati i lavori di riqualificazione, dalla zona del Cineteatro Rosso di San Secondo all’incrocio con via Cordovena.

Nessuna notizia invece per quanto riguarda la scaletta della spiaggia del quartiere Auletta. Qui ogni estate la scaletta d’accesso alla spiaggia era un’incombenza dello stabilimento balneare che prendeva posto sull’arenile in quel punto ma quest’anno la mancanza di spiaggia a causa dell’erosione della costa non ha permesso l’installazione del lido.

Capo d’Orlando si rifà il look per la stagione estiva. In settimana verranno ultimati i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale su tutto il litorale, dall’incrocio con il torrente Forno alla zona di Bagnoli e il posizionamento degli “occhi di gatto” a delimitare la pista ciclabile. Lo rende noto Palazzo Europa, con un comunicato stampa di queste ore cercando così di smorzare le polemiche che da giorni sui social puntano l’indice sulla deficienza della segnaletica stradale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi