Messina

Domenica la Giornata Nazionale dello Sport

Lo spazio fra la Prefettura e la Fiera diventerà un bellissimo village con migliaia di cittadini sportivi che potranno misurarsi con decine e decine di discipline.

Domenica la Giornata Nazionale dello Sport

Tutto pronto per la XIV Giornata Nazionale dello Sport che, in tutta Italia si celebrerà, domenica prossima, 4 giugno.

A Messina, la manifestazione organizzata dal Coni Point si svolgerà alla Passeggiata a mare dalle 10 alle 17.

Lo spazio fra la Prefettura e la Fiera diventerà un bellissimo village con migliaia di cittadini sportivi che potranno misurarsi con decine e decine di discipline. 

Hanno dato la loro adesione 22 federazioni sportive, 8 enti di promozione, 4 discipline sportive associate 3 associazioni benemerite.

Esibizioni e prove con tecnici qualificati per tutto il giorno per giovani e meno giovani che vorranno misurarsi in 49 tipi di sport diversi. Da quelli di palestra a quelli di squadra, passando per quelli acquatici grazie alla collaborazione del Marina del Nettuno che ha ospitato anche la conferenza stampa di mercoledì ed alla quale hanno partecipato il delegato provinciale Coni Messina, Alessandro Arcigli, il fiduciario locale e responsabile logistica, Francesco Giorgio,  l’assessore allo Sport Sebastiano Pino .

Due i palchi che saranno montati lungo la passeggiata, uno di questi sarà dedicato alle attività di fitness. Lo spazio sarà trasformato in un enorme stadio con prove e esibizioni di ogni sport e per tutti.

Fra le esibizioni che risulteranno più apprezzate la Galleria del Tiro a Segno, con tecnologia Laser e poi gli inediti gonfiabili del golf e del baseball.

Domenica saranno presenti anche i 60 partecipanti al progetto del Coni “Fondo Asilo Migrazione e Integrazione”.

“Aspettavo questo momento dal giorno del mio insediamento- ha detto Alessandro Arcigli- E’ stato un percorso iniziato insieme con l’amministrazione comunale che ci ha sempre supportato. Siamo riusciti a fare sistema fra le varie federazioni sportive, gli enti di promozione, le discipline sportive associate e le associazioni benemerite.  Le manifestazioni sportive debbono lasciare dei segni e lanciare dei segnali. Per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno dedicare questa giornata alla memoria dell’indimenticata campionessa Annarita Sidoti, fulgido esempio di chi ha sempre cercato solo soluzioni ai vari problemi”. Presente alla manifestazione l’allenatore della marciatrice, Salvatore Coletta che ne ha tracciato un ricordo.

“Sono particolarmente contento di questa manifestazione- ha detto l’assessore Sebastiano Pino -  perché è riuscita a portare tante attività sportive al di fuori degli impianti che è sempre stato uno dei miei obiettivi. Potremmo riproporre, quindi, questo esperimento in altre zone, magari in piccole isole pedonali quotidiane dove fare sport”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Cairoli, non solo la ruota

Cairoli, non solo la ruota

di Domenico Bertè