MESSINA

Dal G7 al C7: arrivano i sindaci

Oggi la prima conferenza programmatica delle sette città metropolitane del Sud. Sviluppo, infrastrutture e disagi al centro del confronto con il ministro Madia.

Dal G7 al C7: arrivano i sindaci

Dal G7 al C7. E se nel caso del summit internazionale, il ruolo da assoluta protagonista l’ha svolto Taormina, ora è Messina che si prende la scena, ospitando stamane la prima Conferenza programmatica delle sette Città metropolitane del Mezzogiorno. Un’idea lanciata qualche mese fa dal sindaco Renato Accorinti e che è stata sposata dall’Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani. Messina, Catania, Palermo, Reggio Calabria, assieme a Bari, Cagliari e Napoli, si confronteranno tra loro e con il Governo nazionale, rappresentato oggi dalla ministra per la Semplificazione e la pubblica amministrazione Marianna Madia.

Le sette Città metropolitane, come hanno sottolineato i rappresentanti dell’Anci, sono i luoghi naturali in cui si concentrano le principali opportunità di rilancio del Sud Italia. Nel corso dell’evento saranno «presentati, analizzati e discussi i dati di contesto dai quali partire per un’azione condivisa per il rilancio del Mezzogiorno: il quadro sulle infrastrutture, sul turismo, sull’occupazione e sulle diverse forme di disagio».

L'ARTICOLO COMPLETO NELL'EDIZIONE IN EDICOLA DELLA GAZZETTA DEL SUD

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

105 assunzioni al "Piemonte"

105 assunzioni al "Piemonte"

di Marina Bottari

Via dei Mille, rubate 15 piantine

Via dei Mille, rubate 15 piantine

di Maurizio Licordari