mare monstrum

Tranche dossieraggio a Perugia

Gisabella è indagato in concorso con col presidente della società Navigazione generale italiana spa Giuseppe La Cava e con l'armatore messinese Vincenzo Franza a vantaggio del quale doveva essere fatto il dossieraggio

Montalto: non c’è stato nessuno scambio di favori

E' stata trasmessa a Perugia la tranche dell'inchiesta palermitana, che ha portato all'arresto dell'armatore Ettore Morace e del deputato regionale Girolamo Fazio, relativa all'attività di dossieraggio compiuta dal sottufficiale dei carabinieri Orazio Gisabella, in servizio nel capoluogo umbro, ai danni di Morace. Gisabella è indagato in concorso con col presidente della società Navigazione generale italiana spa Giuseppe La Cava e con l'armatore messinese Vincenzo Franza a vantaggio del quale doveva essere fatto il dossieraggio. Gisabella, che in cambio ha avuto l'assunzione a tempo indeterminato della figlia Alessia alla Caronte Tourist Isole minori spa dei Franza, è stato prima al Ros dei carabinieri, poi al Nucleo Tutela Patrimonio Artistico. Il dossier doveva arrivare, tramite esposti anonimi, alle Procure di Perugia e Palermo e poi doveva essere veicolato ai giornali. Secondo gli inquirenti, La Cava e Franza avrebbero cercato di danneggiare Morace, temendo un rafforzamento della sua leadership nel settore dei trasporti marittimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi