SANTA TERESA DI RIVA

Rapina da 35.000 euro all'ufficio postale

Ad agire un commando di cinque uomini, armati e mascherati

Rapina da 35.000 euro all'ufficio postale

Un commando di cinque uomini, armati e mascherati ha rapinato 35mila euro dall’ufficio postale di Santa Teresa di Riva – Centro. Il colpo questa mattina all’apertura dell’ufficio. In quattro si sono presentati allo sportello e dopo avere forzato con estrema facilità la porta che separa la parte riservata al pubblico da quella degli uffici hanno arraffato dalla cassaforte che era stata aperta proprio poco prima, 35 mila euro, dopo avere terrorizzato i dipendenti e la direttrice. Poi si sono dileguati su un’auto dove era ad attenderli su via Delle Colline, c'era, probabilmente, un'altra persona. Dall’ufficio postale hanno raggiunto in un baleno l’autostrada A18 Messina – Catania, che dista meno di duecento metri, e quindi dopo avere abbandonato l’auto, si sono portati sul tracciato dove probabilmente era ad attenderli un altro complice. Non è escluso, ma indagini in questa direzione sono in corso, che due malviventi possano avere preso la circonvallazione di Santa Teresa e da li si sono dileguati per raggiungere la strada statale 114. I carabinieri, giunti appena è scattato l’allarme, hanno dispiegato molti uomini e stanno esaminando le riprese video delle telecamere di sorveglianza all’interno ed all’esterno dell’ufficio postale. I malviventi che sono entrati nell’ufficio erano tutti armati, travisati con passamontagna ed indossavano i guanti. Particolare, questo che potrebbe far pensare che ad agire siano stati elementi già noti alle forze dell’ordine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi