messina

Giro, la crono di due papà per combattere la Duchenne

Il messinese Maurizio Guanta dell'Associazione "Amici di Edy" ha corso ieri la cronometro del Giro d'Italia insieme al padre di un altro bimbo affetto dalla distrofia di Duchenne.

Giro, la crono di due papà per combattere la Duchenne

Momento di solidarietà ieri nella tappa a cronometro del Giro d’Italia Foligno-Montefalco. Ai nastri di partenza c’era anche Maurizio Guanta, padre del piccolo Edy, il bimbo affetto dalla distrofia di Duchenne.

Insieme ad Antonio Biondi, padre di un altro bambino che ha la stessa malattia, e agli amici Alberto Lanza e Michele Buonasera, Maurizio ha percorso i 39,8 km della tappa un’ora prima della carovana rosa per sensibilizzare la gente su questa brutta malattia che colpisce i bambini.

Dell’impresa di ieri parleremo nella puntata di stasera di Oltre il Tg, in onda alle 20.45 su Rtp (in streaming su www.rtptv.it). Ospiti in studio Maurizio Guanta e il professor Giuseppe Vita, direttore dell’Uoc di Neurologia del Policlinico e responsabile scientifico del Centro Nemo Sud.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi