PALLANUOTO

Final Six Scudetto, Messina terza

Nella finalina, la squadra giallorossa batte 10- 7 il Bogliasco e centra la qualificazione all'Eurolega

Final Six Scudetto, Messina terza

Premio di consolazione per la Waterpolo Despar Messina che nella finale per il terzo posto batte Bogliasco 10-7 e si qualifica per la prossima Eurolega. Dopo la brutta prestazione offerta contro l’Ekipe Orizzonte, le peloritane, trascinate dalle veterane Radicchi e Aiello, si riscattano, parzialmente, centrando almeno l’obiettivo minimo.

CRONACA-  A differenza della semifinale, la Waterpolo Despar Messina approccia il match con convinzione e determinazione, indirizzando subito la partita dalla propria parte. Nella prima frazione vanno in rete Aiello, Morvillo, in superiorità, e Radicchi. Maggi accorcia ma le peloritane allungano ancora con Kuzina e Chiappini. La Waterpolo Despar Messina ha, però, il torto di non chiudere  del tutto la partita e così, dal secondo parziale in poi, la gara diventa più equilibrata ma anche non bella per i numerosi falli in acqua. Il vantaggio della Waterpolo Despar Messina si assesta sul + 3 fino alla conclusione della terza frazione. Il Bogliasco nel quarto tempo dà fondo a tutte le energie residue e si porta sul -1 dopo le reti Dofour su rigore e Zimmerman con l’uomo in più. E mentre le liguri pregustano l’aggancio, viene fuori la classe di Aiello che da centro si inventa due grandi gol che stroncano ogni velleità. Waterpolo Despar Messina conclude la battaglia sportiva con quattro atlete in meno per raggiunto limite di falli e con Mirarchi e Sabatini in tribuna, allontanati dagli arbitri ( decisioni molto discutibili).

Questo il commento  del  tecnico giallorosso Maurizio Mirarchi: “ Dopo la brutta partita di ieri avevo chiesto una prova di carattere e così è stato. Mi sarebbe dispiaciuto finire quarti dopo il secondo posto ottenuto nella stagione regolare. Siamo arrivati alla Final Six Scudetto con poche energie dopo un campionato giocato, sostanzialmente, in otto. Faccio, comunque, i complimenti alle ragazze”.

BOGLIASCO- WP DESPAR MESSINA 7-10 (1-5, 2-1, 2-2, 2-2)
Bogliasco Bene: Falconi, Viacava, Zimmerman 2, Dufour 2 (1 rig.), Trucco, Millo, Maggi 1, Rogondino, Boero, Rambaldi Guidasci, Cocchiere 2, Frassinetti, Malara. All. Sinatra.
Waterpolo Despar Messina: Ventriglia, Begin, Gitto 2, Chiappini 1, Morvillo 1, Radicchi 2, Kuzina 1, Lopes Da Silva, Marchetti, Aiello 3, Arruzzoli, Laganà. All. Mirarchi.
Arbitri: Petronilli e Frauenfelder. Espulsi il tecnico Mirarchi e la Team Manager Sabatini nel terzo tempo. Uscite per limite di falli Begin, Kuzina, Gitto, Morvillo (M) e Dufour (B) nel quarto tempo. Sup. num.: Bogliasco Bene 3/14 + 1 rigore, Waterpolo Messina 3/8. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi