CALCIO

Messina, attesa per conferenza società

Dovrà fare chiarezza sui programmi futuri che passano da alcuni snodi cruciali come il rinnovo del contratto al tecnico Lucarelli. Slittata alla prossima settimana la sentenza del tribunale federale nazionale sul caso fideiussione

Messina volta pagina:  è il gran giorno di Proto

Budget e obiettivi. Due presupposti fondamentali per la conferma del tecnico Cristiano Lucarelli che dopo aver ottenuto una brillante salvezza con il Messina al termine di una stagione piena di ostacoli, chiede opportunamente chiarezza alla società su programmi futuri perché col suo staff vorrebbe continuare l'avventura in riva allo Stretto puntando, però, a traguardi più ambiziosi.

La proprietà di Franco Proto, al momento, non può accontentarlo. Maggiore chiarezza la prossima settimana quando terrà una conferenza stampa per illustrare piani e strategie a breve e lungo termine. Entro giugno ci sono cinque stipendi, contributi e premi da pagare per preparare l'iscrizione al prossimo torneo. Tutto passerà dalla capacità di attrarre nuovi investitori e dalla possibilità di ritornare a giocare al Celeste. Sfruttando l'onda dell'entusiasmo ritrovato, la società punta, infatti, ad un congruo numero di abbonamenti che solo la vecchia struttura potrebbe garantire per la sua centralità. Il progetto di riqualificazione dello stadio è già stato presentato al comune e adesso, bisognerà attendere i tempi della politica. La Giunta, dopo aver esaminato la proposta, la dovrà inviare al consiglio comunale per l'approvazione. Il tutto senza dimenticare l'ingente massa debitoria da cui non sarà facile rientrare, specie se non ci sarà la collaborazione di alcuni dei creditori più pesanti.

Questa situazione di incertezza rischia di pesare sulla programmazione e di azzerare il vantaggio di tempo che il Messina ha accumulato, concludendo la stagione senza play-off e play-out. Un futuro, quello giallorosso, ancora tutto da scrivere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Cairoli, non solo la ruota

Cairoli, non solo la ruota

di Domenico Bertè