MESSINA

Stangati parcheggiatore abusivo e i suoi clienti

La polizia municipale, dopo averlo avvertito e multato in precedenza, oggi ha condotto il 58enne negli uffici del Palacultura dove è stato identificato e sanzionato, questa volta, con un verbale di 1000 euro in base ad una nuova normativa appena entrata in vigore

Stangati parcheggiatore abusivo e i suoi clienti

Brutta sorpresa questa mattina per il parcheggiatore abusivo che da tempo gestisce l'area di largo Maurolico, a due passi da Università e Tribunale. E brutta sorpresa anche per i suoi clienti. La polizia municipale, dopo averlo avvertito e multato in precedenza, oggi ha condotto il 58enne negli uffici del Palacultura dove è stato identificato e sanzionato, questa volta, con un verbale di 1000 euro in base ad una nuova normativa appena entrata in vigore. A farne le spese anche quanti stamani, parcheggiando nel perimetro di questa piazzetta, si sono affidati alla sua tutela. Gli agenti della municipale hanno infatti verbalizzato le auto evidentemente in divieto di sosta. Il 58enne che oggi è stato colto in flagranza è stato quindi diffidato ad avvicinarsi a quest'area dove, nella parte centrale, insistono gli stalli blu. Anche per vederci chiaro su quello che può essere stato il comportamento degli ausiliari del traffico, il comando della Polizia municipale ha informato dell'accaduto la direzione dell'Atm che gestisce i parcheggi a pagamento.

Commenti all'articolo

  • messinese1

    12 Maggio 2017 - 10:10

    Gli ausiliari del traffico hanno commesso il reato più grave. Hanno favorito tutto questo, infatti gli automobilisti si affidavano al parcheggiatore altrimenti avrebbero trovato tutti i giorni la multa non solo adesso. Aspettiamo seri provvedimenti da parte dell'atm e denuncia da parte della procura anche perché è impossibile che si prestavano gratuitamente. Su questo nn ci sono dubbi è troppo lampante e non ci sono scusanti quindi avete poco da difenderli. O siamo tutti cretini...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Era meningite di gruppo B

Era meningite di gruppo B

di Marina Bottari