messina

Piazza Duomo in mano agli abusivi

Turisti presi letteralmente d'assalto dai venditori che utilizzano le aiuole come depositi per i loro bagagli e come latrine. Sarebbero necessari maggiori controlli delle forze dell'ordine nella principale piazza del centro storico della città per impedire certi comportamenti.

campanile duomo

Piazza Duomo da cuore del centro storico di Messina a vero e proprio suk.  Già perchè l'antica piazza cittadina, nota in tutto il mondo per la cattedrale e per il campanile con l'orologio astronomico, si è trasformato da qualche tempo in un mercato arabo. Decine e decine gli ambulanti abusivi che giornalmente occupano la piazza e prendono d'assalto i visitatori cercando di vendere di tutto dai souvenir a braccialetti e collanine spesso con fare aggressivo e sbrigativo.

Una caccia al turista che a volte sfocia in veri e propri diverbi con chi vorrebbe tranquillamente godersi le bellezze della piazza e dell'orologio e invece deve respingere i ripetuti assalti degli ambulanti. I quali un tempo, conclusa la giornata lavorativa, si portavano le mercanzie a casa. Oggi, invece, trovano più comodo riporle in borse e zaini che poi vengono lasciati nelle aiuole ormai trasformate in depositi come testimoniano queste immagini realizzate proprio stamattina.

Senza alcun controllo, senza nessuno che li sanzioni gli ambulanti abusivi di piazza Duomo trovano più comodo lasciare gli zaini nelle aiuole piuttosto che portarli con se. E già questo sarebbe aberrante se non fosse che le stesse aiuole vengono utilizzate anche come latrine dai venditori come inequivocabilmente conferma il cattivo odore che si espande nella zona.

Un'immagine forte che stride con l'imponenza e la storia di un luogo che dovrebbe rappresentare il fiore all'occhiello della città anziché essere lasciato in mano ad orde di ambulanti abusivi a cui poco o nulla interessa del decoro e del prestigio della piazza. Così come stride una sorta di orribile gazebo in plastica installato da un esercizio commerciale che rende proprio l'idea della trascuratezza in cui versa la piazza del Duomo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi