messina

Ultimi ritocchi prima dell'arrivo del Giro

Ieri sopralluogo dell'assessore Pino con gli organizzatori della corsa in via Dei Mille dove dovranno essere eseguiti dei piccoli interventi. E ora la città si prepara ad accogliere la tappa e ad affrontare alcuni inevitabili disagi.

Giro d\'Italia

Il conto alla rovescia è scattato. Siamo ormai a meno due dall'arrivo a Messina della carovana del giro d'Italia. Un appuntamento storico considerando che si tratta dell'edizione numero cento della manifestazione e che gli organizzatori per questo evento hanno scelto la nostra provincia e la città di Messina fra le tante che si erano candidate. Perchè il Giro porta visibilità, perchè è una vetrina internazionale e le immagini delle bellezze paesaggistiche faranno il giro del mondo. Per questo, come sempre accaduto a Messina, si stanno facendo gli straordinari per rifare il trucco alla città nelle strade in cui transiterà la carovana rosa. Scatenando anche parecchie polemiche perchè in pochi giorni si è fatto quanto non è stato realizzato in diversi mesi.

E' il caso dell'ormai storica buca di via La farina. Cinque mesi di disagi al centro della carreggiata per ripararla in sole due ore. Per non parlare del rifacimento del manto stradale in molte arterie e della pulizia delle aiuole, servizi che dovrebbero essere garantiti tutto l'anno e non solo in via eccezionale. Chissà cosa penseranno i ciclisti e gli addetti al seguito quando transiteranno in via Taormina davanti alle macerie delle casette di via Taormina che da mesi attendono di essere rimosse mentre gli abitanti sono costretti a convivere con topi ed insetti. Intanto anche stamattina fra piazza Castronovo e piazza Juvara erano al lavoro i giardinieri del Comune e gli uomini di Messinambiente per gli ultimi ritocchi.

Ma è anche giusto che la città presenti il suo volto migliore per quest'occasione. Ieri l'assessore Pino e una delegazione di organizzatori del Giro hanno eseguito un sopralluogo in alcuni tratti del percorso. Alcune criticità sono state rilevate in via Dei Mille dove dovranno essere eliminate un avvallamento ed alcune buche. Un tratto di strada in cui per lavori di scarifica è emerso il basolato sarà transennato. Fra oggi e domani inoltre, nelle strade interessate al Giro, saranno sistemati gli avvisi di divieto di sosta.

La Polizia Municipale invita i cittadini che abbiano auto ferme perchè guaste a rimuoverle in tempo prima che intervenga il carroattrezzi. Va ricordata che sarà istituita la rimozione delle auto in sosta dalle 9 da Via Bonino e a seguire in tutte le strade attraversate dalla carovana. Da tenere presente che nella corsia lato mare della Via Garibaldi sarà montato il villaggio, per questo motivo la cortina del porto sarà percorribile col doppio senso di circolazione sin dal Viale della Libertà. Il tratto lato mare della via Garibaldi tra via Primo Settembre e viale Boccetta resterà chiuso già da domani sera. Il tram viaggerà anche durante il passaggio del giro d'italia. Dal capolinea nord fino alla stazione dalle 14 alle 18. Dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20 fino a Villa Dante.

Importanza vitale, visto che molti utilizzeranno la tangenziale, rivestiranno gli svincoli. Quello di Tremestieri, dalle 14.30 alle 17.30 sarà fruibile solo dai mezzi pesanti attraverso la chiocciola. I pullman dovranno obbligatoriamente utilizzare lo svincolo di Messina Centro. Gli altri svincoli potranno essere utilizzati con limitazioni. Quello di Boccetta resterà sempre aperto in entrata e chiuso in uscita dalle 15.30 alle 17.30. Tutti in mezzi che dovranno imbarcarsi in questa fascia oraria al vecchio porto saranno stoccati sul corsia in discesa del Viale Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Cairoli, non solo la ruota

Cairoli, non solo la ruota

di Domenico Bertè