Messina

Giro d’Italia, tutto quello che c’è da sapere

Vigerà divieto di sosta e transito su diverse arterie limitrofe al Comune, allestite sei aree parcheggio e village celebrativi. Palazzo Zanca quartier generale dell’organizzazione, via Garibaldi sbarrata dal 9 maggio

Giro d’Italia, tutto quello che c’è da sapere

Sarà una città praticamente serrata quella che si presenterà il 10 maggio per il passaggio della carovana rosa del Giro d’Italia. Il comitato tecnico di supporto locale è già a lavoro da giorni per fare in modo che tutto sia pronto e corrispondente alle richieste dell’apparato organizzativo centrale. I dettagli relativi ai provvedimenti viabili e le modalità di utilizzo dei mezzi pubblici verranno ufficializzate domani alle 11, ma già molto è stato deciso.

Oltre all’impegno diretto della polizia municipale chiamata ad operare sulla gestione dell’interferenza dell'’vento sulla circolazione che della concomitante vigilanza, sono tre i Dipartimenti del Comune di Messina coinvolti dalla quinta tappa. La Mobilità urbana è incaricata di predisporre i provvedimenti sulla viabilità; le Politiche Culturali dell’adozione dei provvedimenti relativi agli adempimenti organizzativi necessari all’accoglienza e agli eventi collaterali con impegni di spesa, utilizzando anche le risorse derivanti dalla tassa di soggiorno; il Patrimonio per l’autorizzazione all’occupazione suolo per le strutture mobili.

Già preventivato il transennamento a cura di Rcs di un chilometro su via Garibaldi primo dell’arrivo e sino a 400 metri dopo. Inoltre lo spegnimento di eventuali telecamere di non Ztl interessate dagli allestimenti e dal passaggio dei mezzi di servizio. Sempre sul viale Garibaldi nel tratto compreso tra l’incrocio con via Primo Settembre e largo Boccetta lato monte, dalle 20 del 9 maggio alle 5 del 10, sarà attivo il divieto di sosta, mentre dalle 5 alle 23 del 10 maggio prevarrà il divieto di transito e rimozione delle autovetture, anche per evitare l’inizio dei lavori di montaggio e smontaggio a traffico aperto. Divieto di transito attivo su via Garibaldi lato mare dalle 20 del 9 alle 23 del 10, provvedimento che riguarderà anche via San Camillo. Le auto “direzione corsa” e “stampa” invece troveranno spazio in piazza Duomo. Su via Garibaldi preventivata la rimozione di tutti i dissuasori pedonali in ferro (pali e catene) che si trovano sul marciapiede fronte Piazza Unione Europea, oltre che dei cartelli elettorali e pedonali. Solelcitata la potatura della parte sottostante gli alberi in modo da garantire il passaggio delle ammiraglie con portabiciclette e biciclette in via Loggia dei Mercanti e piazza Cairoli, al pari della rimozione degli ostacoli che impediscono l’accesso in piazza alla gara. Necessario inoltre lo spostamento dei dissuasori in via Pozzoleone e dei pali di fronte al Teatro Vittorio Emanuele. Divieto di sosta e transito attivo anche dalle 20 del 9 alle 22 del 10 su largo Boccetta e dalle 5,30 alle 22 del 10 dal Largo Boccetta a piazza Unità d’Italia.

Palazzo Zanca è stato individuato quale Quartiere di tappa con l’installazione di attrezzature nei locali interni, e la chiusura per il village all’esterno. Fuori dal Municipio saranno cinque le aree parcheggio per lo staff per un totale di circa 180 posti liberi da auto in sosta, più una sesta per i furgoni lungo la via Consolato del Mare. Il “Van Gazzetta” sarà invece collocato nella parte monte di piazza Unione Europea. Al primo piano del Comune verrà allestito il gazebo per gli accrediti e quello per la logistica alberghiera nella “zona sindaco-transatlantico”, la sala giunta diverrà la base per la Direzione, mentre nella sala d'attesa-atrio della sala giunta si riunirà la giuria. Il Salone delle Bandiere ospiterà la Sala conferenze mentre la Saletta Commissione sarà la casa di fotografi e videomaker., L’anticamera-androne del Consiglio sarà ad esclusivo uso della redazione della Gazzetta dello Sport mentre l’aula del civico consesso diverrà Sala stampa e base Ufficio stampa. Lo spazio davanti al bar, infine, servirà per il buffet.

Sono stati proposti infine degli eventi collaterali che interessano villa Mazzini, piazza Cairoli e piazza Duomo tra i quali la mostra fotografica “Il giro d'Italia a Messina-una volata di ricordi”, “L’Isola di Nibali-Shark village” a villa Mazzini che sarà inaugurata il 7 maggio alle 18 e rimarrà aperta per quattro giorni, “Edu coni amo” con la firma del Coni il 10 maggio e il premio alla foto più bella dedicata a Vincenzo Nibali, “Giro&riGiro” per le scuole.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi