Messina

Incidente stradale, giovane gravissimo

Scontro tra uno scooter ed un'auto che stava parcheggiando in via comunale Santo.

Incidente stradale,  giovane gravissimo

Foto A. Villari

Un'altra disgrazia si abbatte sulla famiglia Santapaola. Questa mattina il 25enne Damiano Santapaola è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale che si è verificato in via Comunale Santo all'altezza della chiesa. Il ragazzo che si trovava alla guida di uno scooter di grossa cilindrata è finito sull'asfalto dopo l'impatto con una Peugeot 207 alla cui guida si trovava una donna di 65 anni. Per stabilire l'esatta dinamica dell'incidente sono intervenuti gli agenti della sezione infortunistica della Polizia municipale. Il compito dovrebbe essere agevolato dai filmati che sono già stati estrapolati da due telecamere di videosorveglianza che si trovano nella zona a protezione di un esercizio commerciale. A quanto pare, sia l'auto che la moto percorrevano la via comunale da monte verso mare. La Peugeot, in un primo momento, intorno alle 7.20, si era parcheggiata sulla destra all'altezza della chiesa del Santo. Dopo circa un minuto, avrebbe però deciso di spostarsi poco più giù per parcheggiarsi sulla sinistra. Esattamente dove poi l'auto si è fermata e si trovava al momento dei rilievi della polizia Municipale. La donna, in questo spostamento ha messo la freccia per dirigersi sul lato opposto della carreggiata ma alle sue spalle sopraggiungeva la moto XcityMBK che ha centrato in pieno la fiancata sinistra dell'utilitaria. Il ragazzo indossava il casco ma pare che fosse slacciato. Ai primi soccorritori le sue condizioni sono apparse subito gravi. Al policlinico è giunto in codice rosso e ed è poi scattata la prognosi riservata. La procura ha aperto un'inchiesta e il magistrato di turno ha disposto il sequestro dei mezzi. Damiano Santapaola è figlio di Gaetano Santapaola, il 52enne che il 12 dicembre scorso è morto a seguito di un incidente avvenuto sull’autostrada A1 Milano-Napoli, in direzione Roma. Un tragico tamponamento auto-tir verificatori nel tratto tra Cassino e Pontecorvo. L’uomo, che era alla guida di una “Kia Sportage” è morto durante il trasporto in ospedale con un elicottero del 118

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi