CALCIO

Il Messina fa l'impresa a Lecce

Una zampata del rientrante Anastasi nella ripresa regala i tre punti alla squadra di Lucarelli che si avvicina alla salvezza diretta. Il 3 maggio la decisione del TNF sulla penalizzazione in classifica per la vicende del mancato pagamento degli stipendi di novembre e dicembre

Messina, mercato fermo

Lecce-Messina 0-1. Grazie ad un gol del rientrante Anastasi, realizzato a metà ripresa, la squadra di Lucarelli sbanca "Via Del Mare" e si avvicina sensibilmente alla salvezza diretta. Siciliani sempre in controllo al cospetto dei padroni di casa, poco incisivi dalle parti di Berardi. Dopo un primo tempo privo di grandi emozioni, la sfida si accende nella ripresa. Il Lecce coglie un palo con Marconi su azione d'angolo, ma al 21esimo Anastasi trova la zampata vincente, sotto misura, sul tiro cross di Sanseverino. I salentini provano a reagire ma il Messina resiste senza soffrire. Nel finale cartellino giallo per Rea che era nella lista dei diffidati e che, quindi, salterà la prossima sfida casalinga con il Cosenza. Il prossimo 3 maggio, intanto, il tribunale nazionale federale discuterà il deferimento per il mancato pagamento, da parte della vecchia proprietà, di stipendi e contributi del bimestre novembre-dicembre. Previsto il -2 in classifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi