MILAZZO

Posto di lavoro per 1.400 euro, arrestato 68enne

Si tratta di Santo Grasso, messinese, 68 anni, con precedenti specifici

Posto di lavoro per 1.400 euro, arrestato 68enne

La truffa è vecchia e sfruttata ma purtroppo continua a mietere vittime. E non è neanche complessa o particolarmente articolata. Si tratta semplicemente di promettere un posto di lavoro sicuro e di chiedere una somma di denaro in cambio. E' quanto ha fatto un messinese di 68 anni Santo Grasso, già con precedenti specifici, che però questa volta è stato incastrato dalla vittima che ha avvertito la Polizia. Per l'uomo sono scattati gli arresti domiciliari su disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
Secondo quanto hanno accertato gli investigatori Santo Grasso aveva promesso ad un disoccupato un posto di lavoro all’ospedale di Milazzo. Un posto sicuro con uno stipendio garantito. Alla vittima aveva detto di essere un poliziotto e di avere amicizie “importanti” nell'azienda ospedaliera e che sicuramente quel posto sarebbe stato suo grazie al suo intervento.
Ma il disoccupato non c’è cascata, ha capito che sotto l'offerta c'era un inghippo e ha chiesto aiuto ai poliziotti del Commissariato di Milazzo. C’erano anche loro all’appuntamento tra vittima e truffatore, quello in cui l'uomo avrebbe dovuto consegnare la cifra pattuita, 1.400 euro per il posto di lavoro. Così, quando il malvivente ha preso il denaro è scattato l’arresto in flagranza.
La Polizia indaga ora su possibili altri casi in cui Grasso avrebbe truffato altre vittime con le stesse modalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Incidente Amendolia, nessun malore

Incidente Amendolia, nessun malore

di Maurizio Licordari