CALCIO

Messina, buon pari a Fondi

Al Purificato termina 1-1. Giallorossi sotto dopo 30 secondi, pareggiano con Milinkovic su rigore al 12esimo ma poi non sfruttano la superiorità numerica derivata dall'espulsione dell'ex Squillace. Sabato match salvezza casalingo contro il Melfi

Messina, mercato fermo

Fondi-Messina 1-1. Buon punto  per i giallorossi che, però, sprecano l'opportunità di compiere il passo decisivo verso la salvezza. Laziali in vantaggio alla prima azione della partita con i peloritani che non toccano nemmeno il pallone. Dopo 30 secondi Calderini crossa per Giannone che insacca dal centro dell'area. Il Messina non si scompone e all'undicesimo ottiene un rigore assegnato per un fallo su Ciccone. Nell'occasione viene espulso per aver negato una chiara occasione da gol l'ex Tommaso Squillace. Dal dischetto Milinkovic non sbaglia. Il Messina prova a sfruttare l'uomo in più e crea diverse situazioni di pericolo senza, tuttavia, concretizzare anzi sul finale di frazione Giannone mette i brividi a Berardi su punizione. Nella ripresa il Messina conduce il gioco ma non affonda i colpi. E' il Fondi a sfiorare il clamoroso vantaggio con Gambino ma Berardi si oppone alla grande. Ci provano, con scarsi esiti Da Silva, Milinkovic e Mancini. Poi Lucarelli, dopo aver fatto esordire in attacco, il giovane Ventola, getta nella mischia anche Madonia ma il risultato non cambia. E nel recupero, De Vito rimedia l'ammonizione che gli farà saltare la gara-salvezza con il Melfi, in programma sabato alle 14.30 al Franco Scoglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi