Messina

Alta moda grande protagonista nel ricordo di Madame Ferraro

Mercoledì sera un evento straordinario al Palacultura. Durante la serata raccolta di fondi per l’acquisto di un’ambulanza

Alta moda grande protagonista nel ricordo di Madame Ferraro

Nel suo atelier di via Risorgimento, Madama Ferraro vestiva le donne messinesi e calabresi che si affidavano al suo gusto raffinato, elegante, ricercato, che arrivava direttamente dalle frequentazioni parigine con stilisti come Balenciaga, Yves Saint Laurent, Christian Dior e Coco Chanel.

Fortemente legata a Messina che non volle mai abbandonare, convinta che la sua missione fosse vestire di glamour e ricercatezza le donne messinesi, a Madama Ferraro sarà dedicato un evento all’insegna dell’alta moda, mercoledì, al Palacultura. Ideato dai giornalisti Patrizia Casale e Massimiliano Cavaleri, già promotori del MareFestival Salina – Premio Troisi, con l’associazione culturale Prima Sicilia, il Premio Madama edizione 2017 consacrerà il lavoro e il talento degli stilisti Marco De Vincenzo, messinese, così come Amelia Casablanca, Roberto Guarducci, diLiborio, Franco Ciambella, dell’orafo Gerardo Sacco, della giornalista Agata Patrizia Saccone e dell’imprenditore Filippo Miracula. Alla serata, presentata a Palazzo dei leoni dagli ideatori Patrizia Casale e Massimiliano Cavaleri, è intervenuto Carmelo Ferraro, nipote di Mimma “Madame Ferraro”, che ne ha tratteggiato un commosso ricordo. Una serata di grande moda possibile grazie al coinvolgimento di alcuni sponsor, con un fine benefico: prevista una raccolta fondi in favore della Misericordia di Messina (ieri rappresentata dal presidente Pietro Delia) per l’acquisto di un’ambulanza e a chi vorrà fare un’offerta verrà donato un uovo di Pasqua. Presenti anche il presidente e vicepresidente del Cral Gaetano Antonazzo e Sergio Lanzafame, la presidente dell’Ammi (Ass. mogli medici) Francesca De Domenico Leonardi. Gli abiti di Madama Ferraro, accolti nel Museo del costume e della moda siciliana di Mirto, saranno protagonisti, per gentile concessione del direttore del Museo Giuseppe Miraudo, di tre défilé e potranno essere ammirati nella mostra “Lo stile Madame Ferraro tra Messina, Milano e Parigi”, con inaugurazione, nel foyer del Palacultura alle 17. Durante la serata (ingresso gratuito, inizio alle 20), che avrà come ospite la dj Helen Brown e sarà presentata da Cavaleri insieme a Marika Micalizzi, grande spazio per gli otto premiati, che, attraverso alcuni abiti delle nuove collezioni o creazioni che li hanno resi celebri, racconteranno il loro speciale rapporto con la moda. Particolari Premi Madama: statuette di resina e gesso raffiguranti una donna sinuosa ed elegante, vestita di rosso, realizzate dal maestro Antonello Arena.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi