lipari

Le Eolie ringraziano Rigopiano

L'iniziativa è stata promossa per ringraziare coloro i quali, "con umiltà e generosità, spesso a rischio della propria vita, salvano vite umane"

Le Eolie ringraziano Rigopiano

foto da AIPF

Con il traghetto della Siremar sono sbarcati stamane a Lipari i 14 soccorritori e i dipendenti superstiti dell'Hotel "Rigopiano", il cui aiuto è stato fondamentale per permettere il salvataggio dei sopravvissuti all'interno dell'albergo colpito da una slavina lo scorso gennaio. L'iniziativa è stata promossa per ringraziare coloro i quali, "con umiltà e generosità, spesso a rischio della propria vita, salvano vite umane". L'Aeolian Islands Preservation Fund, presieduta da Luca Del Bono, che vive a Londra, ha esteso l'invito, oltre ai gruppi di soccorso anche ai dipendenti dell'Hotel proprio perché, senza il loro aiuto, sarebbe stato difficile se non impossibile salvare le persone intrappolate all'interno. "Ringraziamo di cuore gli eoliani per questa bella iniziativa - hanno commentato - ci aiuta a tentare di dimenticare la terribile tragedia di gennaio". Complessivamente saranno un centinaio gli ospiti abruzzesi tra vigili del fuoco e protezione civile che frequenteranno le isole e potranno apprezzare la bellezza delle Eolie. I primi 14 ospiti alloggeranno al'Hotel "Gattopardo" ed al Residence "Mendolita"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi