Messina

Yoga in riva allo Stretto, le ragioni di un boom

Sono sempre di più i messinesi che scelgono questa pratica di sport, meditazione e relax alla ricerca della serenità (spesso perduta). Benefici fisici e spirituali, la voglia di ritagliarsi uno spazio tutto per sè, una filosofia di vita

Yoga in riva allo Stretto, le ragioni di un boom

Un profondo viaggio all'interno del proprio corpo. Alla scoperta di ogni sua singola componente e soprattutto di tutta la sua energia. Tra sport, meditazione e relax, tutto insieme. In un'ora lontani da tutti gli impegni e da ogni pensiero. Per raccontare il mondo dello yoga, sempre più esplorato anche dai messinesi, ci siamo entrati e abbiamo raccolto impressioni e commenti delle persone che lo praticano, da più o meno tempo. Testimonianze che dimostrano la sensazione di benessere che questa disciplina, utile al corpo ed alla mente, rilascia ai suoi praticanti.

Francesca Pandolfino Allone, 35anni, ingegnere ed imprenditrice, frequenta un corso di yoga dall'estate scorsa: «Ho provato una lezione di yoga in spiaggia, per gioco – racconta –, su consiglio di un'amica, e me ne sono subito innamorata. Parlando anche con le altre persone che frequentano i corsi ho capito che si tratta di una attività che colpisce subito o mai più. Anche spinta da mio marito che è un grande sportivo, avevo provato molti sport nella mia vita, dalla piscina alla palestra passando per il tennis e tanti altri, ma tra i miei mille impegni quotidiani non riuscivo mai a portarli avanti per lunghi periodi, anche perché non erano cose che facevo con piacere, ma che anzi vivevo quasi come un ulteriore stress. Da quando ho cominciato a fare yoga, invece, ho imparato a ritagliarmi un paio d'ore a settimana soltanto per me, per fare movimento e per rilassarmi, e non è assolutamente un peso, ma un impegno piacevole».

E Francesca ha notato rapidamente dei benefici: «Già dopo le prime tre lezioni ho iniziato a sentirmi meglio, sia fisicamente che psicologicamente. Infatti ho iniziato a sentire di avere più energia al momento della sveglia e durante la giornata e soprattutto ho imparato a vivere la vita più serenamente, tanto che è quasi scomparsa anche la colite di cui soffrivo da tempo. Quando vengo qui stacco davvero da tutto e mi concentro solo su me stessa. E quando esco vivo meglio». Lo yoga è una disciplina che si comincia in modo graduale, a partire dai corsi base per arrivare a quelli intermedi e poi avanzati. É utile per tenersi fisicamente allenati e mentalmente rilassati. Grazie agli esercizi fisici, infatti, può apportare benefici in particolare alla postura e alla muscolatura e grazie a quelli di respirazione e alle fasi di relax e di meditazione favorisce il crearsi di uno stato di serenità.Un'impiegata di 56 anni ha fatto una lezione di prova insieme con noi. Le è stato consigliato lo yoga per riabilitarsi in seguito ad alcuni problemi articolari: «Faccio una vita molto sedentaria – spiega – e ho bisogno di fare un minimo di attività fisica, ma non me la sentivo di fare palestra e ho deciso di provare questa esperienza». Al termine della lezione commenta: «Mi sento davvero bene, è una disciplina completa che rilassa il corpo e la mente. Sono riuscita a lasciare fuori tutti i pensieri».

Laura Lotta, 34 anni, avvocato, invece, fa yoga da quasi due anni e frequenta un corso avanzato: «Ho deciso di provare perché la mia istruttrice è una mia amica – dice – e mi è subito piaciuto molto. Da quando faccio yoga noto i benefici sia dal punto di vista fisico, soprattutto per quanto riguarda l'elasticità e la postura, sia da quello psicologico perché vivo in modo più rilassato. É l'unica attività che riesce a farmi scaricare le tensioni e che pratico con costanza senza che mi pesi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

V.Emanuele, ecco il programma

V.Emanuele, ecco il programma

di Giuseppina Borghese