Milazzo

Trovato in possesso
di 490 grammi di erba

Un cinquantaseienne di Barcellona fermato dai carabinieri e posto agli arresti domiciliari

Trovato in possesso di 490 grammi di erba

I Carabinieri della Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Milazzo, nell’ambito di un servizio coordinato finalizzato alla repressione dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto Filippo De Pasquale, originario di Barcellona P.G., di anni 56. L’operazione di polizia, che ha visto impiegato un dispositivo di 10 uomini coadiuvati da unità cinofila provenienti dal Nucleo Cinofili Carabinieri, di stanza a Catania, si è conclusa con il sequestro di 490 grammi di marijuana. In particolare sono state sottoposte a perquisizione locale sia l’abitazione di residenza che il garage dove un pastore tedesco ha da subito segnalato una busta di colore rosso. Prontamente analizzata dai militari, conteneva in buste di cellophane trasparente diverse dosi di sostanza stupefacente. La perquisizione è stata estesa anche all’autovettura in uso al De Pasquale, conclusa con il ritrovamento di un piccolo quantitativo di droga.

Tutta la sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro al fine di procedere alle analisi quantitative e qualitative ad opera del RIS di Messina nei prossimi giorni.

A seguito dell’arresto in flagranza di reato la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto disponeva gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

L’attività si inserisce in una più ampia campagna antidroga che oltre a puntare sulla repressione del fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti,  punta anche e soprattutto alla prevenzione attraverso diverse iniziative, non ultime quelle prettamente didattiche che vedono i militari dell’Arma impegnati anche presso gli istituti scolastici per sensibilizzare i giovani sulle conseguenze e i rischi della droga.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Era meningite di gruppo B

Era meningite di gruppo B

di Marina Bottari