MESSINA

Inferno tra le mura domestiche, arrestato marito violento

La vittima era costretta a subire percosse e insulti, violenze fisiche e verbali

Inferno tra le mura domestiche, arrestato marito violento

Le aveva reso la vita un inferno. Un matrimonio lungo 22 anni durante i quali lei aveva subito ogni tipo di sopruso sino a quando ha deciso di denunciare e chiedere aiuto alla Polizia.
Le indagini portate avanti dai poliziotti delle Volanti hanno permesso di ricostruire una realtà quotidiana fatta di violenze e maltrattamenti. La vittima era costretta a subire percosse e insulti, violenze fisiche e verbali.
Gli scatti d’ira del marito, improvvisi e immotivati, spesso riconducibili all’abuso di alcool e sempre più frequenti, hanno avuto seguito anche dopo la separazione, nel 2016. L’uomo ha infatti continuato a perseguitare e molestare la donna.
Ieri è scattato l’arresto. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, con ordinanza di misura cautelare, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso domicilio diverso da quello familiare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi