Messina

Codice della strada non rispettato, fioccano le multe

Le attività proseguiranno lungo le principali arterie cittadine, ricordando che l’eccesso di velocità è una delle principali cause di incidentalità

Codice della strada non rispettato, fioccano le multe

Nella rete della polizia municipale “sono caduti” altri automobilisti che sconoscono il Codice della strada o fanno finta che non esista. Durante i servizi di controllo effettuati da martedì a venerdì scorsi, su disposizione del comandante del Corpo Calogero Ferlisi, il personale della Sezione operativa mobile ha istituito posti di blocco nel centro cittadino. Elevate 180 contravvenzioni, in particolare, uno per omessa revisione del veicolo; due per guida con patente scaduta di validità; quattro per dimenticanza documenti per la guida; quattro per veicoli con dotazioni tecniche alterate o non funzionanti; uno per uso del telefonino durante la marcia; ventitré e dodici sui viali Boccetta ed Europa per divieto di circolazione mezzi pesanti in conformità all'ordinanza 488/2013; uno per esercitazione alla guida; uno per divieto di inversione di marcia all'intersezione; e centotrentuno per superamento limiti di velocità rilevata tramite autovelox in via Garibaldi. Le attività proseguiranno lungo le principali arterie cittadine, ricordando che l’eccesso di velocità è una delle principali cause di incidentalità.

Intanto, il Comando del Corpo della polizia municipale ha disposto la prosecuzione dei servizi di controllo della velocità con autovelox, nell’ottica della prevenzione dei sinistri stradali, e con il dispositivo “scout”, per il rilevamento delle infrazioni al Codice della strada in materia di divieti di sosta. I servizi saranno effettuati sino a sabato prossimo, alternativamente, sugli assi viari più interessati dal traffico. Si svolgeranno nelle vie Circuito Torre Faro, Consolare Pompea e Garibaldi; sul viale della Marina Russa; sulla Statale 113 a Spartà; sulla Statale 114 a Mili Marina e Galati. Lo “scout” monitorerà la Ss 114; i viali San Martino, della Libertà, Giostra e Boccetta; le vie Industriale, La Farina, Garibaldi, Cannizzaro, Battisti, Consolato del mare e corso Cavour; le piazze della Repubblica e Duomo e vie limitrofe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi