Patti

Ha partorito quattro gemellini

Una ragazza di 23 anni ha dato alla luce tre femminucce e un maschietto. I piccoli sono tutti in salute, così come la madre Antonella Mascolo, residente a Pace del Mela col marito Antonello Gitto

Ha partorito quattro gemellini

Eccezionale parto quadrigemino al Barone Romeo di Patti.

Il rarissimo caso si è verificato ieri pomeriggio intorno alle 14,30 al reparto di Ostetricia e Ginecologia del nosocomio pattese, dove una ragazza di appena 23 anni ha dato alla luce ben quattro bambini: tre femminucce e un maschietto.

I piccoli protagonisti dello straordinario parto si chiamano Alessandra Tindara, Roberto Salvatore, Simona e Noemi.

I primi due del peso di 1 chilo e 100 grammi, la terza di 950 grammi e l’ultima, Noemi, di appena 900 grammi. A seguire la gravidanza è stato il dott. Mondo in collaborazione con la dott. Klein, primario responsabile del reparto di Ostetricia e Ginecologia del Barone Romeo.

Nonostante il parto anticipato, secondo una prassi medica che nei casi di gravidanza quadrigemina impone di non superare le 31 settimane per non sottoporre la madre a gravi complicanze connesse all’intervento, i quattro neonati sono tutti in salute, così come la madre Antonella Mascolo, residente a Pace del Mela insieme al marito Antonello Gitto.

Intanto, tra il personale medico del reparto di Ostetricia e Ginecologia del nosocomio pattese c’è tantissima soddisfazione per aver portato brillantemente a termine quello che forse è il primo parto quadrigemino nella storia del Barone Romeo: «È chiaro – ha spiegato la dott. Klein – che tutte le gravidanze gemellari sono considerate a rischio, ma una quadrigemina è certamente ad alto rischio sia per i piccoli che per la mamma.

«La signora è riuscita a portare la gravidanza ai sette mesi e fortunatamente è andato tutto liscio, per cui ci sentiamo più che sollevati.

«I piccoli sono molto vitali, un po’ meno l’ultima ma non c’è da preoccuparsi.

«Anche la signora, d’altra parte, ha sopportato molto bene l’intervento e non ha avuto alcuna complicazione».

Per l’équipe della dott. Klein si tratta in assoluto del primo parto quadrigemino: «L’anno scorso – ha riferito il primario di Ostetricia e Ginecologia – abbiamo avuto un trigemino ed è andato molto bene.

«Non so se nel lontano passato ci siano stati parti quadrigemini al Barone Romeo; qualcuno, però, racconta che un caso simile sarebbe accaduto oltre quaranta anni fa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Era meningite di gruppo B

Era meningite di gruppo B

di Marina Bottari