Messina

Discarica selvaggia a Salice

Lungo la strada che conduce al borgo montagne di rifiuti sfregiano la collina: una vergogna da cancellare

Discarica selvaggia a Salice

Durante un'escursione in bicicletta nei dintorni di Messina può capitare (purtroppo accade spesso) che alterni scorci mozzafiato di paesaggi incantevoli a vergogne inaudite, frutto della più vile inciviltà. E' capitato a un paio di appassionati di bike, fra cui il messinese Max Scalia, che non è rimasto indifferente di fronte a quella che le immagini (da lui scattate) indentificano come una vera e propria discarica abusiva. Siamo alle porte di Salice, lungo la strada che conduce al borgo collinare messinese, al cui fianco si estende una terribile distesa di rifiuti che puntualmente vengono abbandonati senza remora alcuna. Uno scempio che sfregia clamorosamente il verde meraviglioso del contesto naturalistico, ma che nessuno ha sentito il dovere di fermare. L'area andrebbe sequestrata immediatamente: sarebbe ora insomma che le autorità intervenissero per punire gli incivili; e che l'amministrazione comunale provvedesse a bonificare il sito. I residenti attendono risposte, così come gli appassionati che amano il nostro territorio e che evidentemente, come noi, non si rassegnano. (ti.cav.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi