MESSINA

Si ricompone l'Ufficio di presidenza del Consiglio: eletti Parisi e Iannello

Sul forzista c'era già la convergenza della maggioranza d'Aula, l'esponente del Pd individuato dopo il passo indietro di Pippo De Leo. Salda Emilia Barrile

Si ricompone l'Ufficio di presidenza del Consiglio: eletti Parisi e Iannello

Fumata bianca, si ricompone il quadro dell'Ufficio di presidenza del Consiglio comunale. Dopo la seduta andata a vuoto ieri pomeriggio, quest'oggi l'Aula si è espressa raggiungendo il numero legale ed eleggendo il vicario Pierluigi Parisi (Forza Italia) e il vice Pietro Iannello (Pd), rispettivamente con 19 e 12 voti. Se l'investitura per il forzista appariva ormai scontata, sorprendente quella del democratico che probabilmente sfrutta il passo indietro di Pippo De Leo, al primo “turno” fermatosi a 7 preferenze ma considerato tra gli individuati a ricoprire la carica. Resta salda nel ruolo di presidente Emilia Barrile. (ema.rig.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi