Messina

Via Volta, San Michele: 20 famiglie con le fogne in casa

I residenti non ne possono più: ieri l’ennesima denuncia, poi il sopralluogo dell’Amam

Via Volta, San Michele: 20 famiglie con le fogne in casa

I residenti di via Volta a San Michele hanno detto basta. Non vogliono più convivere con perdite fognarie che da più di un mese attraversano gli ingressi delle loro abitazioni. Liquami maleodoranti che generano disagi, disturbano l'olfatto e minacciano la salute. Una situazione divenuta insostenibile: ripetute le richieste di intervento ma ad oggi non si è riusciti a trovare una soluzione definitiva al problema. «È assurdo che nel 2017 non sia possibile garantire una condotta fognaria degna di questo nome e la gente sia costretta a vivere in condizioni igieniche così degradanti», ha denunciato Lorena Fulco, presidente del comitato Rinascita San Michele. Un urlo di disperazione che raccoglie la voce di tante persone, come la signora Elvira Alessi, probabilmente la più penalizzata in questa assurda situazione: «Le scene a cui abbiamo assistito fanno rabbrividire – spiega –, i liquami che trascinano con sé di tutto si stanno incanalando assieme alle condotte per le acque bianche con un evidente rischio di contaminazione, senza considerare la possibilità di smottamenti. Sono coinvolte venti famiglie. Non ci aspettiamo che intervenga il sindaco, ma è possibile che non si faccia vedere neppure un vigile urbano? O qualche consigliere comunale? Compaiono solo quando devono chiedere i voti».

Leggi l'intero articolo nell'edizione in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

105 assunzioni al "Piemonte"

105 assunzioni al "Piemonte"

di Marina Bottari