Nel Messinese

Roccalumera, condannati ex sindaco e due tecnici comunali

L’indagine, scaturita da un esposto legato ad un’interrogazione della minoranza consiliare, riguardava la realizzazione di un immobile e la successiva pratica di sanatoria

RoccalumeraRoccalumera, condannati ex sindaco e due tecnici comunali

Gianni Miasi

Il Tribunale di Messina (presidente Mario Samperi, consiglieri Fabio Pagana e Claudia Misale), ha condannato a sei mesi l’ex sindaco di Roccalumera Gianni Miasi e i tecnici comunali Giuseppe Gugliotta e Nunzio Di Bella. Inflitti sette mesi a Carmelo, Francesco e Silvana Totaro. Applicata anche l’interdizione temporanea dai pubblici uffici per la durata della pena principale. Pena sospesa e non menzione, poi, per Miasi, Gugliotta, Di Bella e Silvana Totaro. E ancora, pena sospesa per Francesco Totaro e non luogo a procedere nei confronti di Giovanni Totaro in ordine ai reati ascritti, perché estinti per morte dell’imputato. Inoltre, assolti gli assessori dell’epoca Giovanni Rosario Foscolo, Francesco Santisi, Ettore Antonino Ugo Fleres, Franco Barletti e Mario Gregorio dal reato di abuso d’ufficio, «per non avere commesso il fatto». Fleres, Gregorio e Foscolo sono stati difesi dall’avv. Giovanni Villari, Miasi, Santisi, Di Bella e Barletti dall’avv. Cerchiara, Gugliotta dall’avv. Sturiale e i Totaro dall’avv. Starrantino. L’indagine, scaturita da un esposto legato ad un’interrogazione della minoranza consiliare, riguardava la realizzazione di un immobile e la successiva pratica di sanatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi