CALCIO

Messina-Catania cresce l'attesa

Il derby è in programma domenica alle 14.30 al Franco Scoglio. Mentre la squadra prepara la partita al Celeste, la società giallorossa ha lanciato l'hashtag #iocisono che ha raccolto diverse adesione importanti come quelle di Zampagna e Parisi e quella prossima di Bellopede

Messina-Catania, inviaci un selfie dallo stadio

Il primo è stato il tecnico Cristiano Lucarelli. Il video, della campagna io ci sono, che sta diventando virale, ha già coinvolto Corona, Zampagna e Parisi, tre dei calciatori che in momenti diversi hanno lasciato il segno con la maglia biancoscudata. Ma sono tanti gli ex giallorossi che aderiranno nelle prossime ore come ad esempio Antonio Bellopede. L'obiettivo è quello di portare allo stadio Franco Scoglio almeno diecimila persone, un evento che la nuova proprietà ha cominciato a preparare sin dalla scorsa settimana, prima di firmare il preliminare di cessione che, presumibilmente, lunedì o martedì al massimo, consentirà a Franco Proto di diventare, a tutti gli effetti, proprietario del club. In queste ore tutti i componenti dello staff sono al lavoro, nei propri ambiti di competenza, per cercare di recuperare il tempo perduto. L'entusiasmo in città è palpabile, c'è, nell'immediato, una salvezza da raggiungere e nuovi obiettivi da centrare in un futuro non troppo lontano. Il Messina si allenerà al Celeste, a porte aperte, fino a venerdì, sempre di pomeriggio. Sabato, giorno dedicato alla rifinitura, l'impianto sarà off-limits per ovvi motivi. Sul fronte formazione c'è ottimismo sul recupero degli infortunati Foresta, Grifoni e Rea. In particolare il difensore centrale dovrebbe svolgere lavoro differenziato, pronto, però, a guidare la retroguardia. I recuperi dei tre squalificati, Bruno, Palumbo e Madonia, consentiranno al tecnico scelte più ampie. Resta sotto osservazione Gianvito Plasmati, l'attaccante svincolato che il Messina potrebbe ingaggiare se le sue condizioni fisiche lo permetteranno. Alla fine della stagione regolare mancano solo 12 giornate e la squadra non è, purtroppo, nelle condizioni di poter aspettare anche per via della penalizzazione per il mancato pagamento di stipendi e contributi che costerà due punti in classifica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

105 assunzioni al "Piemonte"

105 assunzioni al "Piemonte"

di Marina Bottari