Messina

Spray al peperoncino
per i poliziotti

Il nuovo strumento di dissuasione e di autodifesa, a conclusione di un ciclo di formazione e informazione, potrà essere utilizzato in caso di comportamenti violenti

polizia

Anche i poliziotti delle Volanti di Messina e dei Commissariati di Pubblica Sicurezza in provincia hanno, a partire da oggi, il nuovo strumento di dissuasione e di autodifesa noto come “spray al peperoncino”, che, a conclusione di un ciclo di formazione e informazione, potranno utilizzare in caso di comportamenti violenti.

Parliamo di un nebulizzatore il cui principio attivo naturale è a base di oleoresin capsicum, o più semplicemente di estratto del peperoncino, con una concentrazione non superiore al 10 %. Il dispositivo è stato oggetto di sperimentazione operativa dal 2014 con la verifica dei rischi alla salute effettuate dall’Istituto Superiore di Sanità. Distribuiti oltre 3mila esemplari insieme all’apposito kit di decontaminazione da utilizzare in caso di necessità.

L’erogazione della capsaicina provoca una immediata riduzione delle capacità di reazione del soggetto aggressore: agisce infatti sulla capacità visiva, sulla respirazione, sulla pelle e sulla coordinazione motoria, in modo variabile per intensità e durata da soggetto a soggetto.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi