MESSINA

Calogero Emanuele confermato alla guida della Fp Cisl

Lo ha deciso il quinto congresso che si è tenuto in mattinata all'Hotel Europa

Calogero Emanuele confermato alla guida della Fp Cisl

Pubblica amministrazione, sanità, giustizia, precari sono stati questi alcuni dei temi trattati al quinto congresso della funzione pubblica della Cisl che si è svolto all'Hotel Europa. Rieletto per il prossimo quadriennio Calogero Emanuele che, attraverso la relazione, ha fatto il punto sull'impiego nella nostra provincia. Diverse le criticità a cominciare dal calo degli occupati nella pubblica amministrazione. Non solo, dall'ultimo contratto del 2009, secondo Emanuele molti provvedimenti legislativi, oltre a mettere nell'angolo il sindacato, hanno stravolto l'intero sistema, chiamando enti e lavoratori a nuovi adempimenti e competenze senza procedere ad una giusta e necessaria riqualificazione e formazione. In più c'è il taglio delle risorse che implica meno servizi e investimenti, quasi uno smantellamento del welfare. Nel mirino anche la situazione patrimoniale di molti comuni, costretti a tagliare fondi da destinare a servizi essenziali.
Critiche anche all'amministrazione comunale di Messina sulla gestione del secondo palazzo di giustizia. La futura allocazione all'ex ospedale militare rischia di pesare sulle attività di medicina legale, l'unico centro rimasto a sud. Ma critiche sono state rivolte anche al governo regionale, in particolare sulla gestione delle ex province e sulla situazione finanziaria che potrebbe compromettere posti di lavoro.
Preoccupazione espressa per i precari dei servizi sociali, per la mancata legge di riordino delle Ipab ma anche per il settore della sanità.
In futuro, secondo la Cisl, la pubblica ammiistrazione dovrà facilitare i processi di rinnovamento e promuovere un cambiamento culturale-organizzativo per fare in modo che il cittadino riacquisti la fiducia nei confronti delle istituzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi