lega pro

Acr Messina, trattativa congelata

Finchè non sarà preparata la documentazione contabile aggiornata, resterà congelata la trattativa tra il presidente Natale Stracuzzi e la cordata calabrese che è sul punto di acquistare l'Acr Messina. Domani, intanto, dovrebbero essere definite alcune operazioni di mercato.

Acr Messina, trattativa congelata

Mentre la squadra ha ritrovato la vittoria, ieri pomeriggio, contro la Juve Stabia, è ancora congelata la trattativa tra l'attuale proprietà e la cordata calabrese che vorrebbe acquisire la maggioranza delle quote dell'Acr Messina. L'incontro che era previsto per la giornata di ieri è stato rinviato per motivi di salute del presidente Stracuzzi, vittima di una tonsillite.
Entro domani dovrebbe avvenire il nuovo incontro, a patto però che venga prima predisposta la documentazione richiesta dal presidente per firmare la cessione. Si tratta dei bilanci reali aggiornati al giorno della cessione da presentare agli acquirenti. Ma Stracuzzi chiede anche le liberatorie dei soci, indispensabili a suo giudizio per tutelarsi da ogni eventuale azione di responsabilità.
Ricevuta la documentazione, bisognerà valutare come comportarsi rispetto all'accordo che era stato firmato in precedenza con l'imprenditore romano Angelo Massone, il quale avrebbe – teoricamente – tempo fino all'11 febbraio per acquistare la società.
Da domani, intanto, il Messina inizia a muoversi ufficialmente sul mercato. Da definire l'accordo con il Catania per la cessione di Pozzebon. Si parla di tre giocatori come contropartita tecnica. A detta di Lucarelli non si muoveranno, invece, gli altri big.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi