POST SISMA In Emilia

Ingegneri messinesi per verifiche antisismiche

Tecnici prevenienti da tutta Italia stanno verificando le condizioni strutturali degli edifici colpiti dal sisma. Le operazioni di censimento si concluderanno entro fine mese

Ingegneri messinesi per verifiche antisismiche

Ingegneri provenienti da tutta Italia si stanno ritrovando in questi giorni in Emilia per collaborare alla preliminare attività di verifica sulle infrastrutture e sugli edifici danneggiati dal sisma del 20 maggio scorso. Tra i tecnici anche quelli dell'Ordine di Messina, in prima linea nella missione. L’attività, che si svolge con il coordinamento del CNI e della Protezione Civile Nazionale, sta consentendo di avere un quadro chiaro delle reali condizioni strutturali degli immobili civili e industriali maggiormente danneggiati dal sisma.

Le operazioni di censimento si concluderanno entro fine mese e consentiranno, laddove possibile, sia un rapido rientro delle popolazioni nelle proprie abitazioni che la riapertura degli edifici industriali dove oggi l’ attività lavorativa è sospesa. La presenza dei professionisti messinesi, anche alla luce della pluriennale esperienza nel campo della progettazione antisismica e delle attività di gestione tecnica dell’Emergenza poste in essere dal nostro Ordine successivamente alle alluvioni del 2009, ha avuto ampio cenno di apprezzamento da parte delle autorità locali e nazionali presenti nei vari comuni colpiti dal terremoto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi

Arrestato carabiniere per droga

Arrestato carabiniere per droga

di Rosario Pasciuto