MESSINA

Il programma della notte di Natale

In tutte le chiese dell’arcidiocesi si celebrerà questa notte il Natale del Signore. In cattedrale le ultime due celebrazioni dell'amministratore apostolico Benigno Luigi Papa prima dell'insediamento del nuovo arcivescovo. La processione del Bambinello richiamerà tantissimi fedeli.

Conosciamo anche un’altra città...

Alle 23.30 inizia la veglia in Cattedrale con la celebrazione dell’ufficio delle letture. A seguire il rito eucaristico presieduto dall'amministratore apostolico che si accinge a lasciare la diocesi. Un rito al quale tutti i fedeli parteciperanno anche in tutte le chiese della città aperte già dalle 23. oltre quella in cattedrale, molto partecipata anche la funzione che si celebra nel tempio di S. Francesco all’Immacolata. Da qui, a seguire, partirà la processione del Bambinello, un’iniziativa della Confraternita di Maria SS. della Luce che ha origini nel 1626. Percorrerà il viale Boccetta fino a Piazza Fontana Arena per poi scendere verso via Garibaldi. In direzione nord giungerà in piazza Cailler, rientrando verso il centro attraverso le vie Jaci, Fata Morgana e Mons. D’Arrigo raggiungendo Piazza San Vincenzo. Qui è previsto uno dei più suggestivi spari di fuochi artificiali in programma durante la processione che poi sarà rientro in chiesa dopo aver percorso le vie S. Giovanni di Malta e Fratelli Bandiera.
Domani mattina alle 11, in cattedrale, il solenne pontificale sarà celebrato da mons. Benigno Luigi Papa. Sarà questo l'ultimo atto della sua temporanea reggenza della chiesa messinese. Rientrerà quindi nella sua sede di appartenenza per tornare in città il 7 gennaio, in occasione della cerimonia di insediamento del neo arcivescovo di Messina Giovanni Accolla. Rappresentazioni sacre, antiche tradizioni e solidarietà anche nel giorno di S. Stefano. Il pranzo offerto ai poveri dalla Croce Rossa si terrà anche quest’anno nel salone dell’istituto don Orione. Vari i presepi viventi le cui rappresentazioni sono in programma domani e lunedì. Previsto come da tradizione, un buon afflusso di visitatori a Salice, Castanea e San Filippo superiore

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi