MESSINA

Olymparty: ci siamo quasi. La versione invernale tra novità, sport e grande musica

Presentata la kermesse che il 28 e 29 dicembre impegnerà centinaia di giovani in oltre trenta discipline. Sei aree attrezzate alla Cittadella universitaria dell'Annunziasta, tanto intrattenimento e il concertone finale con Rocco Hunt

Olymparty: ci siamo quasi. La versione invernale tra novità, sport e grande musica

È stata presentata questa mattina, in una conferenza tenutasi presso l’aula Cannizzaro del Rettorato, la prima edizione invernale dell’Olymparty. La manifestazione, in programma i prossimi 28 e 29 dicembre, sarà ospitata dalla Cittadella Universitaria e costituirà l’occasione per dare seguito al progetto nato cinque anni fa e, fino a questo momento, riservato esclusivamente agli sport estivi. Tantissime le novità previste all’interno di un programma ricchissimo che, pur ponendo come sempre gli atleti al centro dell’attenzione, mira a coinvolgere un pubblico variegato. Ci sarà spazio per famiglie e bambini ma anche per chi avrà semplicemente la voglia di trascorrere qualche ora respirando un po' di sano spirito natalizio. A permettere tutto ciò, la caparbietà di un gruppo mai datosi per vinto di fronte alle difficoltà e, piuttosto, bravo a far leva su lavoro e spirito di sacrificio, per dimostrare come sia possibile creare qualcosa di importante pure alle nostre latitudini. La sinergia e l’intesa con Università e Cus Unime danno ulteriore concretezza agli sforzi profusi.

Proprio sugli ostacoli incontrati e sulla testardaggine nel superarli si è soffermato Alfredo Finanze, presidente della Mediterranea Eventi Asd e tra gli storici promotori dell’appuntamento: “La burocrazia ci frena ma noi abbiamo la testa dura e andiamo avanti. Dico grazie tra gli altri a mio padre, ingegnere, che si è occupato della parte tecnica consentendoci di risparmiare molte risorse e a Domenico Lembo, artista messinese che ha scritto la sigla del 2016. Un ringraziamento particolare, infine, ai ragazzi di Wesport per essere riusciti a coinvolgere le scuole. Mi dispiace solo per il Seguenza, unico istituto a non aver dato disponibilità ad una fattiva collaborazione anche perché si tratta della mia vecchia scuola”.

Novità importanti non mancheranno sul piano della comunicazione come ha dichiarato Giuseppe Lanfranchi: “Grazie a Messina nel pallone per la disponibilità, a loro, tra gli altri, il compito di curare l’ufficio stampa. Fondamentale il ruolo della Gazzetta del Sud, che coinvolgerà anche Rtp e Radio Antenna dello Stretto. E, dulcis in fundo, registriamo con sommo piacere la presenza anche di Rai 1”. E su quest’ultimo punto significativo l’intervento di Fabio Longo, componente dello staff del direttore generale della Rai: “Il pomeriggio del 28 sarà registrato un servizio che andrà in onda su Storie Vere il 29 mattina, verranno intervistati Alfredo Finanze ed il rettore Pietro Navarra.

Per l’Università ha preso la parola il pro rettore Daniele Bruschetta: “Mi preme sottolineare quanto l’Ateneo si stia impegnando, siamo orgogliosi di ospitare l’evento nelle strutture gestite e coordinate dal professore Nino Micali, ma non saremo presenti solo in questo modo”. Workshop in programma e molto altro. Il citato Nino Micali, presidente del Cus, è apparso entusiasta: “L’idea parte da lontano, punzecchiavo i ragazzi da un po' ed alla fine si sono convinti. Stiamo sostenendo grossi investimenti, ad esempio per il Palagym ed il necessario per il parkour. Certe volte le cose sembrano non andare ma non ci arrendiamo”.
Grande apporto è giunto dal comitato Csen che si occuperà di allestimenti, organizzazione e dimostrazioni, rappresentanto dal vice presidente regionale Francesco Giorgio: “Era un dovere fare di più, quest'anno avremo anche degli spazi per la cinofilia e nello specifico agility e dog dance. Sono in programma tanti momenti dedicati alla danza e al fitness, così come approndimenti su temi delicati come l'alimentazione”.

Sul trasporto dentro la grande struttura universitaria si è concentrato Gabriele Arcovito: “Per agevolare una migliore fruizione degli impianti abbiamo pensato ad un trenino ribattezzato Mop stop. In esso si esibiranno i Dj, vincitori dei contest delle edizioni estive dell’Olymparty. A tal proposito, ringrazio Fabrizio Duca che si impegna con noi da anni. Grazie anche all'Ateneo per la fruizione della pista di ghiaccio, è veramente suggestiva io ci sono stato, l’atmosfera che si respira è davvero caratteristica”. Per quanto concerne l'ambito collegamenti, potrebbero giungere nelle prossime ore ulteriori novità.

Si diceva, divertimento per tutti: “Allestiremo un vero e proprio villaggio natalizio per i più piccoli e li intratterremo con le magie e i numeri di mister Alex – ha detto Gianluca Penna –, gran parte del merito va riconosciuto a Caronte & Tourist che ne ha finanziato la costruzione. Ma il grazie è rivolto a tutti gli sponsor che sin dall’inizio hanno deciso di appoggiare il progetto. A loro siamo ben contenti di offrire una copertura pubblicitaria, adesso, con l’edizione invernale, praticamente di un anno”. Tra questi ci sono anche “Kon Gusto”, servizio catering che arricchirà l'area ristoro, e “Livinplay” che si occuperà di catalogare i risultati in tempo reale gestendo multimendialmente gli eventi. Menzione per gli altri sostenitori Caffè Barbera, Hertz, Fontalba, Sara Assicurazioni, Grecale, Kajiki, Birrificio Messina, One Shot, Gazzetta del Sud, Pvk, Esn. 

Spazio al sociale infine, perché per crescere davvero è necessario prestare occhi ed orecchie alle esigenze di tutti. Sono fattive le collaborazioni con la Croce Rossa, l’Aism, Libera, il Cirs e Futuro Ecosostenibile. Proprio in rappresentanza di questi ultimi è intervenuto Salvatore Severo: “Grazie al governo della cittadella e ai ragazzi dell’organizzazione per quello che chiamo Eco Winter Mop. Durante la manifestazione i volontari indosseranno una fascia nera, sarà un modo per ricordare le vittime della Siria”.

Saranno sei le zone che ospiteranno le attività, più l'ingresso che fungerà da check-in. Oltre trenta le discipline proposte. Un apparato che in città non ha eguali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi