messina

Morte Lorena, condannati Forestieri e Gugliandolo

11 anni per Gaetano Forestieri e 7 per Giovanni Gugliandolo. Questa la sentenza del Gup Salvatore Mastroeni nel processo per la morte della 23enne di capo d'Orlando Lorena Mangano avvenuto la sera del 25 giugno in via Garibaldi. Oggi la parola ai legali delle parti civili, ai familiari e a due dei giovani che erano in auto con la ragazza

lorena mangano

11 anni per Gaetano Forestieri e 7 per Giovanni Gugliandolo. Questa la sentenza del Gup Salvatore Mastroeni nel processo per la morte della 23enne di capo d'Orlando Lorena Mangano avvenuto la sera del 25 giugno in via Garibaldi. Forestieri, detenuto dal 5 luglio scorso nel carcere di Gazzi, è accusato di omicidio stradale e competizione sportiva non autorizzata, Gugliandolo è accusato oltre che di competizione non autorizzata, anche di cooperazione con Forestieri e omissione di soccorso nei confronti di Lorena e dei 4 feriti. Per entrambi, i loro legali, gli avvocati Silvestro e Luccisano, avevano chiesto ed ottenuto dal giudice Mastroeni di procedere con il rito abbreviato. Nell'udienza odierna che si è conclusa nel primo pomeriggio hanno preso la parola gli avvocati delle parti civili, i familiari di Lorena e due della quattro persone che quella sera erano a bordo della Panda guidata dalla giovane Orlandina. La Fiat che proveniva da via Trapani, una volta scattato il semaforo verde, venne centrata nella parte anteriore sinistra dall'Audi TT condotta a forte velocità da Forestieri. Il finanziere fu anche trovato positivo all'alcol test cui fu sottoposto in ospedale. Gugliandolo che era alla guida della sua Fiat 500 Abarth arrivò sul posto dell'incidente qualche secondo dopo. Resosi conto di quanto accaduto, si è allontanato per poi tornare in un secondo momento una volta riposta la sua auto in garage.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi