la tragedia di messina

Marittimo intossicato fuori pericolo

Ferdinando Puccio, 36 anni, rimasto coinvolto nel grave incidente del 29 novembre scorso a bordo della nave Sansovino

Tre operai morti a Messina, aperta un'inchiesta

È fuori pericolo e ha lasciato il reparto di Rianimazione Ferdinando Puccio, 36 anni, il marittimo rimasto coinvolto nel grave incidente avvenuto il 29 novembre scorso a bordo della nave Sansovino costato la vita ad altri tre colleghi di lavoro. Dopo lo scioglimento della prognosi l'operaio, rimasto gravemente intossicato, è stato trasferito stamattina nel reparto di Neuroriabilitazione per Gravi Cerebrolesioni Acquisite (GCA) dell'IRCCS-Piemonte, dove ha iniziato la riabilitazione neurocognitiva e motoria. Se le sue condizioni di salute continueranno a migliorare, Puccio sarà dimesso mercoledì. Nella stessa giornata dovrebbe essere dimesso anche l'altro marittimo, Antonino Lombardo, ricoverato invece nel reparto di Medicina d'Urgenza.(ANSA)

Commenti all'articolo

  • Grace

    05 Dicembre 2016 - 15:03

    FORZA FERDINANDO...... è NATALE e tuo figlio ti aspetta......forza.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta del Sud online

Caratteri rimanenti: 400

Le altre notizie

i più letti di oggi